Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quei santi che somigliano un po’ a noi

VENERABLE ANNE DE GUIGNE
Condividi

Avete già fatto un pensierino sul diventare santi? Troppo complicato? Progetto inarrivabile? E se i più grandi santi fossero stati anzitutto degli uomini e delle donne come noi? Aleteia vi propone di scoprire 10 santi che ci assomigliano molto.

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

I santi sono spesso associati a degli esseri perfetti, senza difetti. Vengono rappresentati come personaggi privilegiati, capaci di restare 24 ore davanti al Santissimo Sacramento senza che il pensiero di una merenda possa sfiorare i loro pensieri. Così quando Papa Francesco ha pubblicato una Esortazione apostolica che ci richiama alla santità (Gaudete et Exsultate)… il dubbio prevale sulla speranza. Eppure ecco 10 esempi che proveranno come prima di essere santi essi fossero uomini fatti e finiti. Anche per quanto riguarda eccessi e difetti meglio noti come “peccati”.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.