Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconFor Her
line break icon

Anche i Santi soffrono il caldo!

HEAT SUMMER

Di Juergen Faelchle - Shutterstock

Una penna spuntata - pubblicato il 25/07/19

Tra i numerosi fenomeni mistici riportati dalle agiografie, ce n'è uno che si attaglia particolarmente alla stagione: l'ipertermia. Ovvero, prendendo a pretesto il gran caldo che ci opprime in questi giorni di piena estate, scopriamo alcuni santi che vivevano i cosiddetti "incendi d'amore".

Per lo storico della Chiesa, uno dei momenti di maggior disagio arriva quando l’agiografo di turno attacca a descrivere il deliquio mistico del santo.
Per lo studioso (o quantomeno: per me) è uno di quei classici momenti “ehm”. O cedi alla tentazione di derubricare il tutto a topos agiografico (ma non è che si possano mettere sullo stesso piano il drago di san Giorgio e le stimmate di san Francesco…), oppure sei costretto a sospendere il giudizio accettando che, inspiegabilmente, così è.


PADRE PIO,MASS

Leggi anche:
I fenomeni di ipertermia di Padre Pio sono scientificamente inspiegabili?

È un po’ quello che faccio io di fronte alla cosiddetta ipertermia dei santi, nota anche nel linguaggio mistico come “incendio d’amore” a causa della sua tendenza a manifestarsi durante un trasporto emotivo particolarmente intenso provato dal credente verso Dio. Così ne parla nel suo manuale lo Studium per la Congregazione delle Cause dei Santi, spiegando che

[Questi] fenomeni mistici si presentano come un amore tanto ardente da consumare di passione l’anima del credente che riceve tali grazie. Si parla di incendi d’amore quando si avverte uno straordinario calore del cuore, oppure di ardori intensissimi che pervadono tutta l’anima.

Paola Giovetti, autrice del grazioso libretto Fenomeni straordinari di mistici e santi, cui devo il materiale per questo articolo, rincara:

è noto che le emozioni intense sono spesso accompagnate da un innalzamento della temperatura corporea; non c’è quindi da stupirsi se nella vita dei grandi mistici, nei momenti di maggiori trasporti d’amore, la temperatura salga.

Vorrei prenderla con la sua stessa nonchalance, invece io me ne stupisco eccome. Ma non è questo il punto.
Il punto è che, nel bel mezzo di una delle estate più calde di cui la storia recente abbia memoria, io provo per certi versi un qualche tipo di conforto, andando a esaminare le vite di ‘sti poveri santi accaldati, che, quanto a bagni di sudore, stavano messi ancor peggio di me.
Vediamone alcuni.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni