Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Recitate con i vostri figli questa preghiera prima di andare a letto per tenerli vicini a Dio

BEDTIME
Rido | Shutterstock
Condividi

Questa preghiera del XVIII secolo è la preferita da molte famiglie al momento di far andare a dormire i più piccoli

Molte famiglie hanno i loro rituali per il momento di andare a letto, e questi includono spesso varie preghiere recitate dai genitori per o con i loro figli. Una preghiera che ha resistito nel corso dei secoli è nota in genere con le sue parole iniziali, “Ora mi metto a dormire”.

È stata probabilmente composta nel XVIII secolo, e da allora è stata tramandata di generazione in generazione in varie forme.

Ecco una delle sue versioni più comuni, facile da memorizzare. Recitandola con i vostri figli, li terrete vicini a Dio durante la notte e insegnerete loro una preghiera preziosa da poter recitare anche da soli.

Come diceva sempre il venerabile Patrick Peyton, “la famiglia che prega unita rimane unita”. Rimanete uniti nella preghiera recitando questi versi:

Ora mi metto a dormire,
Prego il Signore di custodire la mia anima,
Il Suo Amore mi custodisca durante la notte
E mi risvegli alla luce del mattino.

Ora mi metto a dormire,
Prego il Signore di custodire la mia anima,
Gli angeli veglino su di me la notte,
E fissino su di me il loro sguardo benedetto.

Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni