Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Questo bimbo ci ricorda che la sofferenza non sarà mai vana

WEB3-Tyler-Butler-Figueroa-bambino-violino

You Tube

Catholic Link - pubblicato il 12/07/19

“Per amore di Cristo gioisco nelle debolezze…”

La musica è anche un mezzo per elevare lo spirito e unirsi a Dio, in cui possiamo trovare la consolazione maggiore nella sofferenza. Quando sperimentiamo la solitudine, quando gli altri ci abbandonano, Dio non ci lascia mai soli, visto che per Lui saremo sempre figli amati.

Tutto questo mi ha fatto pensare anche al passo di San Paolo in cui egli si vede debole e fragile avendo subìto malattie, persecuzioni, maltrattamenti e cadute spirituali. Pronuncia allora una frase che ci dà grande speranza: “Per questo mi compiaccio in debolezze, in ingiurie, in necessità, in persecuzioni, in angustie per amor di Cristo; perché, quando sono debole, allora sono forte” (2 Cor 12, 10).

Dio è la nostra forza. È Lui che ci fa sentire più sicuri, più capaci, con più speranza pur trovandoci di fronte alle nostre debolezze. In questo si radica il senso della sofferenza umana. Da un punto di vista spirituale e cristiano si intende come un’opportunità per alzare lo sguardo e unirci di più a Dio. La nostra debolezza può poi essere motivo di luce e di forza per altri.

Con la sua vita, Tyler ci edifica e ci incoraggia a non rimanere paralizzati nel dolore e nelle difficoltà, a trovare un valore più profondo alla nostra esistenza, pensando non solo a quello che ci manca, ma a quello che Dio ci ha dato per illuminare e rafforzare la vita altrui.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

  • 1
  • 2
Tags:
bambinicancrosofferenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni