Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Troppi omicidi: il vescovo farà un “esorcismo” dall’elicottero su una città della Colombia

BILOXI; BLESSING OF THE FLEET
Courtesy of the Blessing of the Fleet
Condividi

Accade a Buenaventura. L'iniziativa è di monsignor Rubén Darío Jaramillo Montoya: un rito collettivo di benedizione contro gli spiriti maligni

La goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo è stato l’omicidio, con segni di tortura e abusi, subito da una bambina.

E a quel punto che il capo della diocesi di Buenaventura, Colombia, il vescovo Rubén Darío Jaramillo Montoya, ha deciso di condurre il 13 luglio, una sorta di esorcismo sulla città della costa colombiana.

vescovo di buenaventura, colombia
Youtube - Francisco Arias

Festa patronale

Ci sarà tanta gente per le strade poiché è la festa patronale di San Bonaventura, ed è per questo che il vescovo ha deciso di fare l’esorcismo dall’alto, cioè da un elicottero della Marina. Aspergerà con l’acqua santa la gente e reciterà il rito d’esorcismo per allontanare quella che si ritiene essere un’infestazione demoniaca.

Il vescovo sarà affiancato, a terra, dai pastori locali, che «saranno invitati a partecipare alla benedizione in ciascuna delle loro comunità», si legge in una nota presente sul sito della Conferenza Episcopale della Colombia (Daily Star, 8 luglio).

La guerra per il porto

Bande criminali lottano per il controllo di questa parte del paese, dove si trova il più importante porto colombiano del Pacifico, un centro commerciale che sostiene gran parte dell’economia nazionale.

Buenaventura è uno dei comuni più colpiti dal conflitto armato in Colombia. La città si è trasformata in un punto strategico per i cartelli che contrabbandano droga negli Stati Uniti. Come se non bastasse, la città ha subito un attentato nel 2010: un’autobomba provocò la morte di nove persone e più di 20 feriti.

La morte violenta di Diana Tatiana Rodriguez, bambina di 10 anni, ha scosso molto l’opinione pubblica locale. La gente chiede di trovare le cause e fermare questa carneficina.

DETENTION
Twitter-@PoliciaColombia

Le parole del vescovo

«Vogliamo girare intorno a tutto Buenaventura, dall’alto, e versare dell’acqua santa per vedere se riusciamo ad esorcizzare e liberare tutti quei demoni che stanno distruggendo la nostra serenità, così che la benedizione di Dio venga e sbarazzi di tutta la malvagità che è nelle nostre strade», ha detto Monsignor Montoya alla Blu Radio of Colombia.

Il vescovo ha anche detto che «dobbiamo liberarci del diavolo per vedere se possiamo restituire la tranquillità che la città ha perso con così tanti crimini, atti di corruzione e con così tanto male e traffico di droga che invade il nostro porto» (Church Pop, 9 luglio).

La precisazione della Conferenza dei Vescovi

Nel comunicato della Conferenza Episcopale Colombiana si specifica anche che monsignor Montoya non farà un vero e proprio “esorcismo”:

«Come ha spiegato il prelato, in dialogo con la Gaudium Press, non si tratta di un esorcismo come alcuni media hanno indicato, ma piuttosto di una manifestazione cittadina che si esprimerà nella benedizione, che cercherà la protezione di Dio sulla città, così fortemente colpita dalla violenza».

Insomma sarebbe meglio definito un rito di benedizione e liberazione degli spiriti maligni da una città che ha bisogno di ritrovare al più presto un minimo equilibrio (cec.org).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.