Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconNews
line break icon

E’ morto Vincent Lambert, finito il suo calvario

VINCENT LAMBERT

HO / Courtesy of the Lambert Family / AFP

Lucandrea Massaro - pubblicato il 11/07/19

Dopo l'interruzione dell'alimentazione il 42enne simbolo francese - e non solo - della battaglia contro l'eutanasia è tornato alla casa del Padre

È morto Vincent Lambert, l’uomo tetraplegico da oltre 10 anni a cui – per una decisione dei tribunali francesi – era stata tolta dal 3 luglio l’alimentazione e le cure che lo mantenevano in vita. La decisione è stata presa contro la volontà dei genitori e con una interpretazione fin troppo estensiva della legge: «Vincent Lambert non è in fin di vita – spiegava all’indomani della sentenza Jean Paillot, uno degli avvocati dei genitori dell’uomo –. Il semplice fatto di essere disabile giustifica l’arresto di cibo e idratazione? Sarebbe una discriminazione nei confronti delle persone con disabilità».


VINCENT LAMBERT

Leggi anche:
L’agonia di Vincent Lambert: quando si cede alla cultura dello scarto

Anche l’ONU si era mobilitata, tramite la Convenzione per i diritti delle persone disabili, ed inizialmente la procedura di sedazione profonda che avrebbe portato alla morte di Lambert era stata scongiurata, ma la Cassazione ha deciso diversamente, e anche se tecnicamente ci sarebbero stati aspetti su cui controbattere, ormai le conseguenze – tragiche – si sono svolte interamente e Vincent è tornato alla casa del Padre, dove certamente non soffrirà più di fame o di sete.

La reazione della Santa Sede

“Abbiamo accolto con dolore la notizia della morte di Vincent Lambert. – dice il direttore “ad interim” della Sala Stampa Alessandro Gisotti – Preghiamo affinché il Signore lo accolga nella sua Casa ed esprimiamo vicinanza ai suoi cari e a quanti, fino all’ultimo, si sono impegnati ad assisterlo con amore e dedizione. Ricordiamo e ribadiamo quanto detto dal Santo Padre, intervenendo su questa dolorosa vicenda: Dio è l’unico padrone della vita dall’inizio alla fine naturale ed è nostro dovere custodirla sempre e non cedere alla cultura dello scarto”.

Tags:
eutanasiaVincent Lambert
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni