Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
home iconFor Her
line break icon

Lo sfogo di una mamma di famiglia numerosa!

By Nadino/Shutterstock

Sei di tutto più uno - pubblicato il 05/07/19

"Non avete la televisione?"; "E perché non prendi la pillola?"; "6? Ma fai parte di una qualche setta?". La discriminazione verso donne come me è quotidiana e delinquenziale: quindi adesso basta!

“Non avete la televisione?” “Non pensate all’ambiente?” “Non potete usare i preservativi?” “E perché non prendi la pillola?” “Ma lo sai quanto fai spendere alla comunità, con tutte le volte che vai a partorire?” “Chissà quanto cibo butti via” “Poveri bambini: e non sono tristi a essere privati dei loro diritti di fare quello che vogliono?” “Certo che adesso puoi metterci un tappo, eh” “6? Ma fai parte di una qualche setta?” “E decidete anche chi devono sposare le figlie?” “Ma c’è da mangiare per tutti?” “Potevi anche lavorare, anziché figliare” “E se tuo marito muore? Chi li mantiene ‘sti figli?” “Ne fai tanti così se uno muore, ne hai ancora qualcuno” “Ma sono tutti di tuo marito?” “Se poi ti separi cosa fate: ve li dividete?”




Leggi anche:
Le cose più fastidiose che quelli senza figli dicono ai genitori

Tutto questo è quotidiano.
Ed è costante, ingombrante, logorante, avvilente, umiliante, demoralizzante, discriminante.
Mi viene detto che però io ho scelto tale status (quello di mamma di famiglia numerosa), quindi me la sono andata a cercare. Ergo, fatti miei.
Tuttavia il bene che ho contribuito a creare, bene sociale che riguarda tutti (basti pensare alle pensioni di domani: basta leggere Piero Angela in “Perché dobbiamo fare più figli”), è regolarmente ingiuriato.
Facciamo tutti uno sforzo e cominciamo a pensare che il bene di tutti viene prima di quello personale?
Cosa accadesse se il mio orto, bello fresco e pieno di verdura nutriente, me lo tenessi? E chi non ce n’ha? La risposta è di quelle adolescenziali: “chissenefrega”!




Leggi anche:
Emanuela e Marcello: 9 sotto un tetto… d’amore e Provvidenza

Eh no: perchè poi fa comodo che mia figlia diciassettenne sappia reazionarsi con bambini e anziani. Fa comodo che mio figlio quattordicenne sappia contenere le diversità dei compagni di classe perchè possiede soft-skills da vendere dopo anni di vita familiare “in equipe”. Fa comodo che io abbia posto, cibo e tempo da dedicare a figli di altre famiglie più complicate.
E tutto ciò ci dà quotidiana gioia! Fare per altri ci fa stare bene: il trattamento che subiamo è ingiusto!
La discriminazione verso donne come me è quotidiana, e delinquenziale: quindi adesso basta!
Sono mamma di famiglia numerosa e i miei figli sono la futura generazione che dovrà risolvere i problemi creati da noi. Quindi un tantino di rispetto.




Leggi anche:
“Professione?” mi chiede. “Casalinga” rispondo. “Ah, quindi è disoccupata!”

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA SEI DI TUTTO

Tags:
famiglie numerosefiglimamma
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni