Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Stai vivendo un momento di stanchezza? Riposa, fai sport o ciò che ti piace!

stressed sad woman
By pathdoc/Shutterstock
Condividi

A che giova se faccio quanto devo con l’aria indispettita? Calma. Un buon sonno e le cose non si presentano più così terribili.

Vengono nella vita momenti bui in cui sembra che le cose non vadano come dovrebbero andare. Ma dove andremo a finire! Così mi viene da pensare…
Una cosa è chiara: questo non è un atteggiamento cristiano. Quando mai, a giudicare umanamente, le cose sono andate nel verso giusto nella vita di Gesù? Ci sono stati momenti luminosi in cui la grazia di Dio si manifestava in modo palpabile e meraviglioso, ma ben presto questi momenti venivano avvolti dalla nebbia fitta dell’incomprensione e dell’indifferenza. Dio costruisce sulla mia e altrui fragilità. Perciò niente pessimismo. Vale invece la preghiera del santo sacerdote napoletano, don Dolindo Ruotolo: Gesù pensaci tu.

Il buon umore è il compagno di strada dello Spirito Santo. Ci sono dei momenti di stanchezza e allora è proprio la carità che mi dice: riposa, fai sport o ciò che ti piace. A che giova se faccio quanto devo con l’aria indispettita? Calma. Un buon sonno e le cose non si presentano più così terribili. Per me nuotare è un modo per essere più buono. Le mie preoccupazioni sono solubili in acqua: non scompaiono ma si presentano in modo diverso. Senza contare che avere accanto una persona di buon umore è coinvolgente. Napoli insegna…

senior man swimming
By l i g h t p o e t/Shutterstock

Ho imparato che quando il sorriso non mi viene devo diffidare di me stesso e mi dico stai zitto, non fare l’eroe, fai come negli alberghi: metti il cartellino fuori dalla porta “Please do not disturb” e vedrai che, dopo un pisolino, il mondo cambia. Per far questo ci vuole umiltà. E’ vero che non sempre si può fare, ma almeno si può avvisare: guardate oggi “non è cosa” e aspettare pazientemente lo stop.
La Madonna è la buona consigliera… Si può immaginare Maria arrabbiata? Esiste la devozione alla Madonna addolorata ma non arrabbiata. E’ la madre del buon consiglio che mi dice: “guarda che il mondo va avanti anche senza di te. Molla un attimo e tutto andrà meglio. Guarda il mio sorriso…”

Virgin and Child with the Young Saint John the Baptist
Correggio | The Art Institute of Chicago | CC0 Public Domain

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA GIUSEPPE CORIGLIANO

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni