Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Recitate questo salmo quando siete schiacciati dall’ansia

ANXIETY
Shutterstock
Condividi

Gridate a Dio e chiedete il suo aiuto per riportare la pace nella vostra vita

L’ansia può essere a volte un sentimento schiacciante, e spesso paralizza. Magari non siamo in grado di far nulla, e a volte c’è poco che sia in grado di riportare in pace il nostro cuore e la nostra mente.

Se dovremmo fare il possibile per eliminare le varie situazioni causa di stress, dovremmo anche sforzarci di chiedere aiuto a Dio. Quando lo facciamo, ci aiuta ad alleviare un po’ l’ansia che possiamo avere, realizzando che il mondo non è sulle nostre spalle ma su quelle di Dio, pensiero che ci dà sollievo.

Ecco un estratto dal Salmo 86 che può essere recitato in una situazione del genere, chiedendo aiuto a Dio quando le ansie di questo mondo minacciano di schiacciarci.

Porgi orecchio, Signore,
e rispondimi,
perché io sono povero e bisognoso.

Proteggi l’anima mia, perché ti amo.
Dio mio, salva il tuo servo che confida in te!

Abbi pietà di me, Signore,
perché io grido a te tutto il giorno.

Rallegra l’anima del tuo servo,
perché a te, Signore, io elevo l’anima mia.

Poiché tu, o Signore, sei buono,
pronto a perdonare,
e misericordioso verso quanti t’invocano.

Porgi orecchio, Signore, alla mia preghiera
e sii attento alla voce delle mie suppliche.

Io t’invoco nel giorno della mia angustia,
perché tu mi risponderai.

Io ti loderò, Signore, Dio mio,
con tutto il mio cuore,
e glorificherò il tuo nome in eterno.

Perché grande è la tua bontà verso di me:
tu hai salvato l’anima mia dal soggiorno dei morti.

O Dio, gente superba è insorta contro di me
e una banda di violenti cerca l’anima mia,
e non pongono te davanti agli occhi loro.

Ma tu, Signore, sei un Dio pietoso e misericordioso,
lento all’ira e grande in bontà e in verità.

Volgiti a me, e abbi pietà di me;
dà la tua forza al tuo servo
e salva il figlio della tua serva.

Mostrami un segno del tuo favore!
Così quelli che mi odiano si vergogneranno,
vedendo che tu,
Signore, mi soccorri e mi consoli.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.