Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Essere luce e sale della terra…cosa intendeva Gesù?

JESUS
Condividi
di Mauricio Montoya

Il Vangelo ci dice che dobbiamo essere luce e sale della terra, ma sappiamo davvero cosa significa? Essere luce ed essere sale è qualcosa che riguarda la vita, che fa sì che nulla sia uguale, è donare la propria libertà e volontà perché non siano più le nostre ma quelle di Dio. Vediamo qualche implicazione del fatto di essere sale e luce:

1. Essere luce in un mondo pieno di oscurità

“Non si accende una lampada per metterla sotto il moggio”. Il cristiano è sempre una luce accesa dal fuoco dello Spirito, fuoco che arde e purifica tutto ciò che gli si avvicina. È per questo che in una società piena di tenebre che vogliono contagiare di oscurità tutto il resto il credente dev’essere una luce forte che illumina e deve saper rimanere acceso anche quando la sua fiamma è attaccata da rifiuti e indifferenza.

2. Il cristiano sa sempre di amore

Quello di un cristiano dev’essere un cuore che non si chiude se gli viene fatto un danno, che non si indurisce di fronte al maltrattamento della società; un cuore che non perde il suo sapore ma lo contagia. Ogni figlio di Dio è chiamato a dare gusto, sapore, gioia, speranza e amore a tutti, anche se lo hanno ferito.

3. Essere una luce che altri vogliono costantemente spegnere

Viviamo in un mondo pieno di stravaganze che vuole contagiare tutti con la sua oscurità, al punto che la luce dà fastidio agli occhi, e per questo motivo diventa necessario spegnerla o nasconderla.

Il credente dev’essere luce che illumina ogni oscurità, che riesce a illuminare anche l’angolo più remoto della vita di tutti gli uomini. Dev’essere, però, anche una lampada coraggiosa che sappia affrontare i tentativi di estinguerla e illuminare con più determinazione.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.