Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconSpiritualità
line break icon

Essere luce e sale della terra…cosa intendeva Gesù?

JESUS

Public Domain

Catholic Link - pubblicato il 25/06/19

di Mauricio Montoya

Il Vangelo ci dice che dobbiamo essere luce e sale della terra, ma sappiamo davvero cosa significa? Essere luce ed essere sale è qualcosa che riguarda la vita, che fa sì che nulla sia uguale, è donare la propria libertà e volontà perché non siano più le nostre ma quelle di Dio. Vediamo qualche implicazione del fatto di essere sale e luce:

1. Essere luce in un mondo pieno di oscurità

“Non si accende una lampada per metterla sotto il moggio”. Il cristiano è sempre una luce accesa dal fuoco dello Spirito, fuoco che arde e purifica tutto ciò che gli si avvicina. È per questo che in una società piena di tenebre che vogliono contagiare di oscurità tutto il resto il credente dev’essere una luce forte che illumina e deve saper rimanere acceso anche quando la sua fiamma è attaccata da rifiuti e indifferenza.

2. Il cristiano sa sempre di amore

Quello di un cristiano dev’essere un cuore che non si chiude se gli viene fatto un danno, che non si indurisce di fronte al maltrattamento della società; un cuore che non perde il suo sapore ma lo contagia. Ogni figlio di Dio è chiamato a dare gusto, sapore, gioia, speranza e amore a tutti, anche se lo hanno ferito.

3. Essere una luce che altri vogliono costantemente spegnere

Viviamo in un mondo pieno di stravaganze che vuole contagiare tutti con la sua oscurità, al punto che la luce dà fastidio agli occhi, e per questo motivo diventa necessario spegnerla o nasconderla.

Il credente dev’essere luce che illumina ogni oscurità, che riesce a illuminare anche l’angolo più remoto della vita di tutti gli uomini. Dev’essere, però, anche una lampada coraggiosa che sappia affrontare i tentativi di estinguerla e illuminare con più determinazione.

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristoluce
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni