Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 31 Gennaio |
San Giovanni Bosco
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Monasteri e conventi: le nostre proposte per un’estate di spiritualità

WEB-CHURCH ROCKS GALLERY AT022 Shutterstock 03

Shutterstock

MONASTERO DI SAN BENEDETTO – Subiaco, Lazio.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 22/06/19

Da nord a sud, ecco una mappa dei luoghi che ospitano visitatori e turisti alla ricerca di una vacanza diversa dal solito

Volete una vacanza alternativa? Volete vivere alcuni giorni immersi in oasi di pace e spiritualità? Ecco dove trascorrere, durante l’estate, un periodo di relax diverso dal solito schema mare/montagna. Il turismo in monasteri, conventi, eremi, ha un trend in netta crescita. E allora da nord a sud vi presentiamo una mappa di possibili luoghi dove poter organizzare una vacanza “diversa”.

ABBAZIA SAN PIETRO VILLANOVA
Wikipedia/Pottercomuneo - Opera propria, CC

Monastero di Bose (Bose, Biella)

Ospitalità e accoglienza restano tuttavia un ministero fondamentale di ogni fratello e ogni sorella della comunità di Bose. Oltre alla condivisione della preghiera comune tre volte al giorno e alla lectio divina quotidiana sul brano evangelico del giorno, la comunità propone agli ospiti giornate di ritiro individuale o di revisione di vita guidate da un fratello o da una sorella di Bose, e incontri di riflessione su temi di particolare interesse spirituale.

Nel corso dell’estate è poi possibile partecipare a settimane bibliche e spirituali aperte a tutti, nonché a settimane di esercizi spirituali per presbiteri e a corsi di spiritualità e campi di lavoro riservati ai giovani dai 18 ai 30 anni. Dall’estate 2006 un’area del monastero adiacente al bosco è riservata ai gruppi scout che possono sostare e condividere con noi momenti di preghiera e di confronto.

Info: tel: 015 679185, www.monasterodibose.it

Santuario di Oropa (Biella)

A 1.159 metri di altitudine, a circa 12 chilometri da Biella, in un anfiteatro naturale tra le montagne c’è il santuario di Oropa dedicato alla Madonna Nera. Dotato di diverse strutture destinate all’ospitalità, offre 300 camere con tutti i tipi di sistemazione (dall’ostello alla suite) e tariffe fisse da 20 euro in su.

Info: tel. 015 25551219, www.santuariodioropa.com

Convento dell’Annunciata (Rovato, Brescia)

Tra le mete del turismo religioso, dove trovare ospitalità convenutale, spicca la Franciacorta: qui, se si vuole prendere parte alla vita ecclesiale e trovare la serenità nella ricerca spirituale, bisogna fermarsi al Convento dell’Annunciata di Rovato.

Info: tel. 331 757 9086, www.conventoannunciata.com

Convento Santuario della Divina Maternità (Trezzo sull’Adda)

A Trezzo Sull’Adda, si incontra il Convento Santuario della Divina Maternità: per chi vuole passare un weekend di preghiera, vitto e alloggio sono dati ai pellegrini nella Casa di Preghiera.

Info: tel. 02 90961489o 3245312834, www.santuariodivinamaternitadiconcesa.com

Abbazia di Rosazzo (Manzano, Udine)

La tradizione vuole che l’eremita Alemanno si insediasse nell’anno 800 in questi luoghi solitari per trovare la pace dell’anima e vi costruisse un modesto oratorio che poi diventò un monastero dei canonici regolari di Sant’Agostino. Ora il «monastero delle rose» sui colli orientali del Friuli, a una ventina di chilometri da Udine e vicino al confine con la Slovenia, è diventato un centro di cultura. Dispone di 3 camere singole e 11 doppie, tutte dotate di servizi (Il Messaggero).

Info: tel. 0432 759091, www.abbaziadirosazzo.it

abbazia_di_rosazzo.jpg
Public Domain

Convento di San Francesco del Deserto (Venezia)

Immaginate una piccola isola nel cuore della laguna veneziana, a soli cinque chilometri da Venezia. Fuori dal mondo e fuori dal tempo questa piccola congregazione di francescani organizza dei soggiorni spirituali in uno dei luoghi sacri più suggestivi d’Italia.

Quest’isola non è solo un luogo di pace e meditazione, ma vi sorprenderà con la sua storia e i reperti artistici. Arrivare al monastero è una piccola avventura: bisogna raggiungere l’isola di Burano e, dopo averla attraversata da un porticciolo all’altro ci si potrà imbarcare su una delle barche dei frati (ricordate di avvertirli per tempo!).

Info: Isola S. Francesco Del Deserto (Ve) | tel. 041 5286863, www.isola-sanfrancescodeldeserto.it




Leggi anche:
“Prova 15 giorni di clausura”: l’iniziativa di un convento carmelitano

Eremo di San Giorgio (Bardolino, Verona)

Sul lago di Garda, non lontano da Verona, si erge l’eremo di San Giorgio fondato nella metà del XVII secolo. Gestito dalla congregazione Camaldolese dell’ordine benedettino, l’eremo prevede permanenze di norma dal lunedì al venerdì, durante le quali gli ospiti sono invitati a condividere i momenti di preghiera.

Le antiche arti erboristiche dei camaldolesi mettono a disposizione dei visitatori una scelta di miele, pappa reale e altri prodotti anche cosmetici.

Info: Bardolino (Vr), via San Giorgio | tel. 045 7211390.www.eremosangiorgio.it

Monastero di Santa Croce del Corvo (località Bocca di Magra, Ameglia, La Spezia)

Il monastero dei Carmelitani Scalzi è immerso in un parco di 10 ettari al cui interno sono ubicate diverse unità abitative tra cui «il Castello» , una sontuosa villa patrizia trasformata per accogliere numerose persone in pensione. Il complesso del monastero dispone di 93 camere (80 con bagno).

Info: tel. 0187.60911, www.monasterosantacroce.it

Badia di Santa Maria della Neve (Torrechiara, Parma)

A dieci chilometri da Parma, nel cuore dell’Emilia, la Badia fu eretta nel 1471. Durante i due ultimi conflitti mondiali fu utilizzato come caserma e come magazzino, ma fortunatamente non rimase mai danneggiata. All’interno della Badia, oltre alle stanze e al refettorio per gli ospiti, si possono trovare i prodotti dell’antica spezieria, tra cui una linea di cosmesi derivata dal miele: si dice che i monaci benedettini di Santa Maria della Neve siano gli unici ad avere accesso alle ricette della più antica farmacia d’Europa, quella fondata a Parma nel 1202 (marcopolo.tv).

Info: Langhirano (Pr), Torrechiara, via Badia 28 | tel 0521355017

Monastero delle Agostiniane (Forlimpopoli, Forlì-Cesena)

Il monastero di San Giovanni Battista e convento delle Agostiniane, ristrutturato recentemente, è dotato di ampia foresteria preposta all’accoglienza di singoli, gruppi parrocchiali o movimenti religiosi per condividere il cammino della fede sulle tracce di Sant’Agostino al ritmo della sapienza e della preghiera monastica.

Info: Via A. Saffi, 68, 47034 Forlimpopoli (FC) – tel: 0543 741276

Monastero ed eremo di Camaldoli (Poppi, Arezzo)

Il Parco delle Foreste Casentinesi, vera meraviglia naturale, custodisce al suo interno il Monastero dei monaci benedettini camaldolesi. Uno dei luoghi più densi di storia della regione. Camaldoli, fu infatti fondata mille anni fa da San Romualdo. Le sue due case, il sacro Eremo e il Monastero, immerse nella pace della foresta, rappresentano due dimensioni fondamentali dell’esperienza monastica: la comunione e la solitudine. Da sempre la comunità è però aperta alla condivisione, attraverso l’ospitalità, i convegni, gli incontri dedicati ai giovani, i ritiri.

eremo dei camaldoli
Public Domain

Nel programma degli appuntamenti, un fine settimana su Bibbia e arte (5-7 luglio); la settimana biblica dal 7 al 12 luglio (in collaborazione con la Facoltà teologica dell’Italia centrale) su «Il Messia sofferente»; la settimana liturgico-pastorale dal 14 al 19 luglio su liturgia e educazione; la settimana teologica (18-23 luglio). In programma ancheesercizi spirituali (21-27 luglio, 4-10 agosto e un corso, 19-23 agosto, specifico per giovani). Dal 26 al 30 agosto, la settimana del Meic su fede e politica; dal 30 agosto al 1 settembre tre giorni per «cristiani in ricerca». Nella settimana centrale di agosto, giornate di spiritualità per singoli e famiglie. Non mancheranno anche corsi di greco ed ebraico biblico.

Info: www.camaldoli.it, tel. 0575 556013

Convento Santuario della Verna (Chiusi della Verna, Arezzo)

Il Santuario della Verna, in provincia di Arezzo, per la sua splendida posizione, è visibile da tutto il Casentino e dall’alta Val Tiberina. La montagna che lo ospita (m. 1283), è ricoperta da una bellissima e millenaria foresta di faggi e abeti. Presso la Foresteria, possono trovare ospitalità famiglie, gruppi, persone sole, che desiderano pregare assieme ai frati o semplicemente riposarsi per alcuni giorni. Come ogni estate, nell’oratorio «Pastor Angelicus», i frati francescani promuovono convegni, corsi di aggiornamento, esercizi spirituali.

LA VERNA
Michal Szymanski I Shutterstock

L'eremitaggio della Verna. Situato a circa 1.200 metri di altitudine, è in questo luogo solitario e boschivo che Francesco ricevette le stigmate della Passione nel 1224. Verso la festa della Croce Gloriosa, il 14 settembre, mentre era in preghiera, vide discendere dal cielo un serafino con le sei ali risplendenti. L'angelo gli si avvicinò e Francesco vide tra le ali un uomo crocifisso su una croce. La visione scomparve dopo aver marchiato la sua carne con i chiodi dell'uomo crocifisso.

In giugno c’è la scuola di preghiera: dal 20 al 23 giugno corso base sul silenzio, dal 26 al 30 giugno corso avanzato su «Pregare la Parola». A luglio, gli esercizi spirituali per religiose (8-14 luglio), gli esercizi spirituali per tutti (22-27 luglio), il corso biblico (27-31 luglio e 25-30 agosto). Sempre nel mese di luglio, dall’8 al 12 il corso regionale di formazione ecumenica dedicato quest’anno al Battesimo. Dal 12 al 18 agosto, corso vocazionale per giovani. Dal 1 al 4 settembre, corso di spiritualità su «Giorgio La Pira e la sua Verna»). Nella notte tra il 16 e il 17 settembre la Veglia delle Stimmate con i giovani (Toscana Oggi).

Info: www.santuariolaverna.org, tel. 0575 5341.

Eremo della Trasfigurazione (Spello)

L’Eremo della Trasfigurazione, a Collepino di Spello, si trova in una posizione insolita e privilegiata, com’è abitudine per questi luoghi mistici e così lontani dal quotidiano, sul fianco meridionale del Monte Subasio, a 600 metri di altezza. È animato dalla presenza delle Piccole Sorelle di Maria dal 1972, anno in cui la fondatrice, Madre Maria Teresa dell’Eucarestia, decise di stabilire lì la sua comunità, che inaugurò una nuova forma di vita contemplativa. Un luogo ideale per trascorrere una vacanza nel segno della vita monastica più autentica.

Info: www.eremodellatrasfigurazionecollepino.it,tel. 0742 651211




Leggi anche:
Andate a Roma? Ecco conventi e monasteri che offrono alloggi unici (e abbordabili)

Abbazia di Santa Maria di Farfa (Fara in Sabina, Rieti)

Dichiarata monumento nazionale nel 1928, per la bellezza architettonica ed artistica del monastero e della basilica, l’abbazia testimonia una storia più che millenaria. La foresteria si divide in interna (dentro la Clausura, dove si ospitano solo uomini), ed esterna (8 camere). Sono in allestimento altri due edifici per l’accoglienza di gruppi più numerosi e di famiglie.

Info: tel./fax 0765 277152, www.abbaziadifarfa.it

Sacro Speco di Subiaco (Subiaco, Roma)

Incastonato come una gemma nella parete rocciosa del Monte Taleo, in prossimità di Subiaco, il Santuario del Sacro Speco da quasi mille anni custodisce uno dei luoghi più significativi della spiritualità benedettina: la grotta in cui all’inizio del VI secolo il giovanissimo San Benedetto da Norcia visse da eremita, seguendo l’esempio dei padri anacoreti. Luogo di profonda spiritualità, è possibile concordare delle visite guidate e degli itinerari spirituali.

Info: tel. 0774 822272, http://monasterosanbenedettosubiaco.it

Monastero di Santa Scolastica (Civitella San Paolo, Roma)

Il Monastero, voluto dal Beato Cardinale Schuster negli anni ’30, appartiene alla Congregazione sublacense. Oggi è un punto di riferimento per tutti coloro che, sulle orme di San Benedetto, vogliono «cercare Dio». Mette a disposizione degli ospiti 50 camere da uno a quattro posti letto e ha anche un ristorante da 500 posti.

Info: tel. 0765 335114, www.monasterocivitella.it

Foresteria del Monastero di Santa Maddalena (Matelica, Macerata).

Il monastero fu edificato nel 1225 e deve la sua fama alla vita monastica, dove si osserva ancora la regola di Santa Chiara, che in esso condusse la Beata Mattia. Ha subito danni dal sisma del 2016 ma è stata riaperta al pubblico la cappella provvisoria del Monastero della beata Mattia, con il corpo della beata esposto in una teca. Le clarisse ospitano coppie, gruppi, e si possono convivere con loro momenti di preghiera e spiritualità-

Info: tel. 0737 84463

Monastero di Santa Maria dei Miracoli (Casalbordino, Chieti)

La basilica santuario di Santa Maria dei Miracoli è sita in località Miracoli, nel comune di Casalbordino, paese della provincia di Chieti. È meta di un pellegrinaggio che il poeta abruzzese Gabriele D’Annunzio immortalò ne Il trionfo della morte. Oggi lo gestiscono i monaci benedettini subiacensi.

Santuario della Madonna dei Miracoli (Casalbordino)
Public Domain

Separata dalla clausura monastica, si è resa funzionante la foresteria con alcune stanze singole, cappella, sala riunioni, refettorio per tutti coloro che intendessero vivere un’esperienza di silenzio, preghiera, studio e comunione con i monaci.

Info: tel 0873 916100, www.miracoli.abruzzo.it,

Villaggio Shalom (Monfalcone nel Sannio, Campobasso)

Situato su di una collinetta a 400 m di altezza, è immerso nel verde di un boschetto di querce, alcune secolari, da cui si gode il panorama della vallata del Trigno e delle montagne del massiccio della Maiella. Il villaggio è impreziosito dalla presenza di una sorgente d’acqua potabile. Il villaggio è formato da piccole case in legno.

Nella semplice cucina, si trova tutto il necessario per cucinare e per mangiare (piatti, bicchieri e posate tutto rigorosamente in coccio e acciaio, per evitare quanto possibile l’uso della plastica ). In ogni stanza ci sono i termosifoni, l’acqua calda e l’energia elettrica, coperte e cuscini. Le lenzuola e gli asciugamani sono a carico dell’ospite. La struttura è costituita da piccole case in legno pensate per Incontri di formazione e orientamento, incontri di preghiera, ritiri spirituali, vacanze per famiglie, gruppi, laici, religiosi, singoli.

Info: 349-6499539, rosanna.cicchillitti@gmail.com


Le Monastère des Augustines

Leggi anche:
Un monastero agostiniano tiene viva la sua cultura con un hotel e una spa

Convento Santa Maria dei “Lattani” (Roccamonfina, Caserta)

Il Santurio della Madonna dei Lattani si trova sul monte dei Lattani,850 metri s.l.m., uno dei tanti crateri del vasto comprensorio vulcanico del Roccamonfina, ora spento, ma attivissimo nei tempi antichi. La struttura è gestita dai frati francescani.

I laici possono prendere parte alla liturgia monastica, le Sante Messe sono celebrate nei giorni feriali alle ore 7.00 e nei giorni festivi alle ore 8.00-10-12. Si festeggia San Francesco il giorno 4 ottobre. Ospitalità: sono ammessi singoli e piccoli gruppi (uomini). Gli ospiti del convento sono invitati a partecipare alla liturgia, le donne e gruppi familiari possono trovare alloggio nel piccolo albergo-ristorante posto sopra il Santuario.

Info: tel. 0823 921037, www.santuariolattani.it

Eremo dei Camaldoli (Visciano, Napoli)

L’Eremo dei Camaldoli dedicato a Santa Maria degli Angeli, è posto nel punto più alto della collina viscianese e fondato nel XVII secolo.

I singoli ed i gruppi che partecipano ai ritiri di preghiera, esercizi spirituali o altri eventi organizzati dall’Eremo vengono ospitati nelle celle dei monaci.

L’Eremo dispone di 15 celle completamente restaurate. Ogni cella può ospitare due persone in due camere separate. Ogni camera, oltre al letto, dispone di bagno con doccia.

Info: tel.081 8299216, www.eremodivisciano.it

Santuario di Santa Maria di Montevergine (Avellino)

A 1300 metri d’altezza, l’Abbazia di Montevergine domina un vasto panorama che si estende fino ai golfi di Napoli e Salerno.

abbazia di montevergine
Public Domain

La foresteria dell’Abbazia è situata nel chiostro esterno con un ingresso che si affaccia su di esso. Ubicata al secondo piano, vi si accede mediante scale o ascensore. Vi sono cinque camere, due con servizi interni e tre con servizi in comune. Scegliete la foresteria del santuario di Montevergine per trascorrere i vostri momenti di meditazione, di pausa, di riposo, di vacanza, all’interno di un contesto spirituale dove potrete rinfrancarvi nel corpo e nello spirito e in uno scenario naturalistico di assoluta bellezza. La foresteria è aperta dal 1° aprile al 30 ottobre di ogni anno.

Info: tel. 0825 73332, www.santuariodimontevergine.com

Abbazia del Goleto (Sant’Angelo dei Lombardi, Avellino)

Il complesso della cittadella monastica del Santissimo Salvatore al Goleto sorse a partire dal 1133 ad opera di Guglielmo da Vercelli, che aveva ricevuto il suolo per la nuova badia da Ruggero, signore normanno della vicina Monticchio, località oggi disabitata, situata tra S. Angelo dei Lombardi e Rocca San Felice, in Alta Irpinia.

I piccoli fratelli offrono la loro fraterna ospitalità a chi desideri condividere con loro qualche giornata di silenzio e di preghiera alla ricerca del progetto di Dio nella propria vita.

Info: Contrada San Guglielmo, Sant’Angelo dei Lombardi – Tel. 0827 24432, www.goleto.it

Convento santuario di San Michele (Monte Sant’Angelo, Foggia)

Sul Monte Gargano c’è il più celebre santuario dedicato all’Arcangelo Michele con una singolare Basilica, costituita da un complesso di costruzioni di varie epoche intorno alla Grotta naturale, che testimonia 15 secoli di storia. Qui vive la Congregazione delle Suore di San Michele Arcangelo fondata alla fine del XIX secolo in Polonia dal Beato Padre Bronislao Markiewicz e da Madre Anna Kaworek. Accanto alla Grotta-Basilica c’è l’hotel Casa del Pellegrino, con 50 camere.

Info: tel. 088 4562396, www.santuariosanmichele.it




Leggi anche:
La bellezza dei giardini monastici

Oasi Tabor dei Missionari Vincenziani (Melfi, Potenza)

L’ Oasi Tabor missionari Vincenziani di Melfi accoglie Campi scuola, esercizi spirituali, incontri di formazione e orientamento, incontri di preghiera, ricerca vocazionale, ritiri spirituali, turismo giovanile per famiglie, gruppi, laici, religiosi; in struttura religiosa presso collina.

Info: tel.0972.237371

Monastero e Santuario di Picciano (Matera)

L’antichissimo Santuario di Picciano sorge su una delle numerose alture nei dintorni di Matera, 15 km a Nord Ovest rispetto la città dei Sassi, in un paesaggio molto suggestivo dominato da una fitta vegetazione. Il Santuario, posto in posizione strategica sulla sommità dell’omonimo colle a circa 440 m sul livello del mare, è immerso in un fitto bosco che parte vicino la frazione di Matera chiamata Picciano A, alla base della collina. In questo territorio si insediarono i cavalieri Templari per difendere i pellegrini in viaggio lungo la via di Bari.

Il monastero offre accoglienza a pellegrini e turisti, esercizi spirituali, esperienze di vita monastica, ritiri spirituali, turismo giovanile per clero, famiglie, gruppi, gruppi autogestiti, laici, religiosi.

Info: tel.0835 302890, www.santuariopicciano.it

Eremo di Santa Maria del Soccorso (Serrastretta, Catanzaro)

Un eremo poco conosciuto ma dalla profonda spiritualità. Si trova nel cuore dell’Appennino calabro, in provincia di Catanzaro. A Santa Maria del Soccorso si organizzano continuamente ritiri spirituali, ricerca vocazionale per clero, famiglie, giovani, laici, religiosi, singoli.

Info: tel. 0968 81274, 0968 21118

Monastero di San Benedetto (Modica, Ragusa)

Il Santuario Monastero San Benedetto di Modica è stato fondato nel 1892 sulla collina che sovrasta Modica, anche se la presenza dei benedettini nella città siciliana è più antica e risalente al XIII secolo. La comunità attualmente è costituita da 24 monache dedite al carisma dell’Adorazione diurna e notturna del Santissimo Sacramento e alla preghiera contemplativa.

La giornata monastica è scandita dal motto: “Ora et Labora”, prega e lavora. Le camere dove alloggiare sono moderne e tutte con servizi privati. E’ possibile partecipare alla preghiera contemplativa insieme alle monache.

Info: tel. 0932 941033




Leggi anche:
Studenti di un’università cattolica vivono per un semestre in un monastero trecentesco

Monastero Benedettino San Pietro di Sorres (Borutta, Sassari)

Costruito intorno alla basilica omonima di pregevole architettura romanico-pisana, questo monastero è l’unico in Sardegna a offrire ospitalità. I monaci benedettini che lo ospitano sono rinomati per il loro lavoro di restauro dei libri antichi e guardarli all’opera è una esperienza da non mancare.

Monastero Benedettino San Pietro di Sorres (Borutta, Sassari)
Public Domain

La foresteria conta 30 stanze, tra singole, doppie e triple, ma i monaci ci tengono a sottolineare che la loro ospitalità non vuole trasformare il loro monastero in un albergo: le persone che decidono di trascorrere del tempo in questo luogo sono invitate a partecipare alla vita spirituale quotidiana.

Info: Borutta (Ss), loc. San Pietro di Torres | tel. 0798 24 001 – www.sanpietrodisorres.it

Qui l’elenco di tutte le strutture che offrono ospitalità religiosa in Italia.

Tags:
conventomonasterospiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni