Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconStile di vita
line break icon

Sai scoprire i desideri dell'altro?

Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 22/06/19

Servire in modo disinteressato è una prova di amore vero

Sono chiamato a servire e a dare la vita con semplicità e povertà. Voglio servire la vita che mi viene affidata. Servire chi ho di fronte senza pensare tanto a quello di cui ho bisogno.

È un dono scoprire i doni nascosti negli altri, quei desideri che non si manifestano, e rispondervi prima che arrivino ad essere formulati.

Madre Teresa diceva: “Chi non vive per servire non serve per vivere”. Mi sembra un’affermazione molto forte, ma è la verità.

Quando vivo solo per me, quando mi preoccupo solo di stare bene, di avere successo, di raggiugere le mie mete, di delineare i miei progetti, quando non dipendo da quello che desiderano gli altri ma penso solo a ciò di cui ho bisogno io, quando sono il riferimeno di tutto in modo assoluto… allora non sto servendo nessuno, solo me stesso.

E quando accade questo risulta che non so vivere.

Perché la vita ha senso quando vivo in base a quello che Dio mi chiede. E Gesù mi ha insegnato che chi dona è più felice e pieno, più felice di chi riceve.

So, perché l’ho vissuto, che servendo sono più felice. La mia vita ha più senso, e sono più soddisfatto. Quando però mi impegno in modo ossessivo nel portare avanti i miei progetti, senza pensare agli altri, sono meno pieno.

Vivere la vita nel servizio mi insegna un modo diverso di vivere. Quando vivo con la mentalità di chi serve, i miei progetti sono secondari e sono gli interessi di chi servo a stare al centro.

Ma questo non farà sì che mi laceri perché non curo anche il mio cuore, che ha desideri e sogni propri? A volte l’anima di chi dona, di chi mette a tacere tutte le sue voci interiori, si lacera più di quanto può, e alla fine il suo corpo e la sua anima dicono basta. È vero, l’ho verificato.

  • 1
  • 2
Tags:
desideri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni