Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Stile di vita

Sai scoprire i desideri dell'altro?

Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 22/06/19

Servire in modo disinteressato è una prova di amore vero

Sono chiamato a servire e a dare la vita con semplicità e povertà. Voglio servire la vita che mi viene affidata. Servire chi ho di fronte senza pensare tanto a quello di cui ho bisogno.

È un dono scoprire i doni nascosti negli altri, quei desideri che non si manifestano, e rispondervi prima che arrivino ad essere formulati.

Madre Teresa diceva: “Chi non vive per servire non serve per vivere”. Mi sembra un’affermazione molto forte, ma è la verità.

Quando vivo solo per me, quando mi preoccupo solo di stare bene, di avere successo, di raggiugere le mie mete, di delineare i miei progetti, quando non dipendo da quello che desiderano gli altri ma penso solo a ciò di cui ho bisogno io, quando sono il riferimeno di tutto in modo assoluto… allora non sto servendo nessuno, solo me stesso.

E quando accade questo risulta che non so vivere.

Perché la vita ha senso quando vivo in base a quello che Dio mi chiede. E Gesù mi ha insegnato che chi dona è più felice e pieno, più felice di chi riceve.

So, perché l’ho vissuto, che servendo sono più felice. La mia vita ha più senso, e sono più soddisfatto. Quando però mi impegno in modo ossessivo nel portare avanti i miei progetti, senza pensare agli altri, sono meno pieno.

Vivere la vita nel servizio mi insegna un modo diverso di vivere. Quando vivo con la mentalità di chi serve, i miei progetti sono secondari e sono gli interessi di chi servo a stare al centro.

Ma questo non farà sì che mi laceri perché non curo anche il mio cuore, che ha desideri e sogni propri? A volte l’anima di chi dona, di chi mette a tacere tutte le sue voci interiori, si lacera più di quanto può, e alla fine il suo corpo e la sua anima dicono basta. È vero, l’ho verificato.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
desideri
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni