Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il legame tra il Tempo Ordinario e gli anni nascosti di Gesù

JESUS' UNKNOWN YEARS
Condividi

L'ordinarietà dell'infanzia, dell'adolescenza e della giovinezza di Gesù offre molti spunti per la meditazione

A molti di noi il Tempo Ordinario può sembrare davvero “ordinario”, non particolarmente speciale. Se ci godiamo in modo approfondito il periodo natalizio e pasquale, il Tempo Ordinario non suscita gli stessi sentimenti.

Come risultato, questo periodo viene spesso trascurato e non riceve la possibilità di brillare.

Questo tempo dell’anno ecclesiale ha però un grande potenziale, e può offrirci spunti importanti per la nostra vita.

Un argomento su cui meditare in questo periodo sono gli “anni nascosti” della vita di Gesù. I racconti evangelici si concentrano quasi esclusivamente sugli ultimi 3 anni della sua vita, e non ci offrono molti dettagli sui primi 30.

La Chiesa ha però messo in luce questi anni nascosti e il legame che hanno con la nostra vita “ordinaria”. “Durante la maggior parte della sua vita, Gesù ha condiviso la condizione della stragrande maggioranza degli uomini: un’esistenza quotidiana senza apparente grandezza, vita di lavoro manuale” (CCC, n. 531); “la vita nascosta di Nazaret permette ad ogni uomo di essere in comunione con Gesù nelle vie più ordinarie della vita quotidiana” (CCC, n. 533).

In questo modo, Gesù ha santificato la vita “ordinaria”, mostrandoci che il Regno di Dio è accessibile a tutti, indipendentemente dalla situazione che si vive.

La chiave è rendersi conto che la propria vita può essere resa santa invitando Dio a condividerla. Anche i compiti più mondani possono essere trasformati in una splendida offerta a Dio.

Santa Teresa di Lisieux era esperta di questa “piccola via” che porta alla santità. Nella sua Storia di un’Anima ha scritto: “Al di sopra di tutto, mi sforzavo di praticare piccoli atti nascosti di virtù; in questo modo, traevo piacere nel piegare i mantelli dimenticati dalle sorelle, e cercavo ogni occasione possibile per aiutarle”.

In questo modo, un compito ordinario può essere trasformato in un’opportunità d’amore.

Se cercate qualcosa su cui meditare durante il Tempo Ordinario, pensate agli anni nascosti di Gesù, alla sua santificazione delle cose ordinarie e a come si può trasformare ogni aspetto della propria vita in un sacrificio a Dio.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.