Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Hai tra 20 e 50 anni e cerchi un fidanzato o una fidanzata? Ti aiutano i frati

MAN, WOMAN, KISS
JKorotchenkova | Shutterstock
Condividi

I francescani della basilica di Sant’Antonio da Padova hanno organizzato un evento per i single che cercano l’anima gemella. Ecco di cosa di tratta

Si chiama “Sant’Antonio casamenteiro” ed è un evento particolare quello che viene proposto dai frati, sabato 22 giugno, in Basilica del Santo, a Padova, nell’ambito del Giugno Antoniano.

PADOVA
Public domain

“Casamentiero”

Prende spunto da una forma di devozione popolare particolarmente diffusa in Portogallo, terra natale di sant’Antonio, e nei Paesi dell’America Latina, in cui il Santo è invocato per trovare marito o moglie, ovvero per “accasarsi”, da cui l’appellativo di “casamenteiro“. Quello proposto nella basilica di Padova sarà un momento di riflessione per quanti sono, diciamo così, “diversamente giovani” (La Repubblica, 19 giugno).

“Se cerchi miracoli”

Ci sarà un momento spirituale, con una messa e la preghiera del “Si quaeris miracula” (“Se cerchi miracoli”), ma anche una vera e propria festa «come occasione di incontro, amicizia e confronto per chi, per svariati motivi, si ritrova ad affrontare da solo l’età adulta», spiegano gli organizzatori. Per questo l’evento è rivolto a «persone single», si precisa nell’annuncio che arriva da ‘santantonio.org’, della fascia d’età 20-50 anni (Ansa, 19 giugno).

Leggi anche: Una novena per trovare l’anima gemella

“Si parte da una coppia che si è conosciuta qui”

Non si vuole escludere nessuno ma un limite dovevano pur metterlo, fa capire padre Alberto Tortelli, della pastorale giovanile. «Veramente questa è la seconda edizione – racconta – l’anno scorso abbiamo riempito la basilica. Persone di tante età diverse».

E ha funzionato? «Partiremo proprio dalla testimonianza di due giovani che hanno partecipato alla prima festa e ora stanno insieme. Il ragazzo e la ragazza erano in un gruppo di Camposampiero, dove abbiamo un convento. Avevamo avuto l’idea di raccogliere questi giovani adulti, single, che sono un po’ figli di nessuno, una generazione senza dote. Le cose da ventenni cominciano a stancarti, provi tanta fatica e tristezza. Abbiamo il dovere di ascoltare la sofferenza delle persone. Lavoro precario, affetti instabili, relazioni così, sempre un po’ superficiali. L’evento che abbiamo pensato sabato vuole andare incontro a questo grido» (Quotidiano.net, 20 giugno).

Leggi anche: Sei single e desideri un fidanzato? Papa Francesco ti spiega perché devi pregare Sant’Antonio!

Qui ulteriori informazioni sull’iniziativa dei frati.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.