Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ordinato di nascosto, celebrò la sua unica Messa nel campo di concentramento

Beato Karl Leisner
CC
Condividi

Uno dei brani più da brivido che ascolterete: “Sto morendo, è vero, ma sto morendo per stare eternamente con te”

Il percorso del giovane padre Karl Leisner, vittima dell’inferno nazista e oggi beato, è una storia piena della luce di Dio in mezzo all’oscurità dell’orrore e della morte.

Chi riassume il suo breve e intenso passaggio per questo mondo come sacerdote di Nostro Signore Gesù Cristo, ordinato di nascosto in pieno campo di concentramento, è un altro sacerdote, anch’egli tedesco, che ha composto in suo onore il bellissimo canto che potete ascoltare qui sotto.

“Era il 17 dicembre 1944. Nel campo di concentramento nazista di Dachau, un prigioniero di 29 anni venne ordinato sacerdote di nascosto. Solo tre mesi dopo la sua liberazione, il 4 maggio 1945, padre Karl Leisner non riuscì a resistere alla grave forma di tubercolosi che aveva contratto e morì, perdonando i suoi aguzzini. In questa canzone, cerco di immaginare cosa gli passava nel cuore in quegli istanti” (padre Albert Gutberlet, compositore e interprete del brano Dying to be with you – Morendo per stare con te).

Padre Karl è il primo e unico caso nella storia della Chiesa di seminarista che stava per morire ad essere ordinato in un campo di concentramento, con tutti i rischi che comportava una celebrazione che aveva bisogno di essere organizzata senza che nessuno dei carcerieri – e men che meno i loro superiori – se ne rendesse conto. Fu proprio nel campo di concentramento che celebrò la sua prima e unica Santa Messa.

Nel video che segue, si può ascoltare il brano e accompagnare il testo in inglese e nella traduzione in italiano.

Dying to be with you

Morendo per stare con te

I was born into your friendship without a merit on my part.
The call to follow in your footsteps became the passion of my heart.
My youth, a flower I chose to give you, was crushed the day of its first bloom,
Before the blazing winds of summer choked the joy of loving you.

Sono nato per essere tuo amico senza alcun merito da parte mia.
La chiamata a seguire i tuoi passi si è trasformata nella passione del mio cuore.
La mia giovinezza, un fiore che ho deciso di offrirti, è stata schiacciata il giorno stesso in cui è sbocciata,
prima che i venti ardenti dell’estate soffocassero la gioia di amarti.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni