Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

E’ morto a 96 anni Franco Zeffirelli

Franco Zeffirelli a Mosca
Condividi

Regista, attore e sceneggiatore, la scomparsa è avvenuta alla fine di una lunga malattia.

E’ morto all’età di 96 lo sceneggiatore, attore e regista Franco Zeffirelli. Lo annuncia la fondazione Zeffirelli su suo sito con una nota: “Si è spento serenamente pochi minuti fa Franco Zeffirelli. Era nato a Firenze 96 anni fa. La scomparsa è avvenuta alla fine di una lunga malattia. Seguiranno altre informazioni sul luogo e la data delle esequie. Il Maestro riposerà nel cimitero delle Porte Sante di Firenze”.

Nardella: Addio Maestro, Firenze non ti dimenticherà

“Non avrei mai voluto che arrivasse questo giorno. Franco #Zeffirelli se ne è andato questa mattina. Uno dei più grandi uomini della cultura mondiale. Ci uniamo al dolore dei suoi cari. Addio caro Maestro, Firenze non ti dimenticherà mai”. Così il sindaco di Firenze Dario Nardella, ricorda il regista che si è spento nella sua casa di Roma.

Raggi: salutiamo zeffirelli, resterà suo sguardo originale 

“Salutiamo Franco Zeffirelli, scomparso oggi. Il suo sguardo originale e la sua forza narrativa resteranno scolpiti per sempre, nella storia del cinema italiano e internazionale”. E’ quanto fa sapere su Twitter il sindaco di Roma, Virginia Raggi.

Casellati: genio dell’arte, il cordogio mio e del Senato

“Esprimo tutto il mio cordoglio personale e come Presidente del Senato per la scomparsa del maestro Franco Zeffirelli, un genio dell’arte e della cultura che nel corso della sua carriera ha fatto della bellezza il suo linguaggio e ha portato lustro al nostro Paese anche come senatore della Repubblica”.

Lo ha dichiarato il presidente del Senato Elisabetta Casellati dopo aver appreso della scomparsa del grande regista fiorentino.

Il presidente Casellati ha ricordato ancora: “Nel mese di aprile l’ho voluto in Senato per tributargli un omaggio quale eccellenza italiana universalmente riconosciuta, capace di trasporre sui palcoscenici più importanti del mondo e sul grande schermo le atmosfere, lo spirito e le emozioni del teatro e dell’opera lirica. È stato un momento di grandissima emozione e commozione”.

“Zeffirelli lascerà un grande vuoto nella cultura italiana. Il suo genio dovrà essere ricordato quale esempio per le future generazioni”, ha concluso Casellati.

 

Qui l’originale della Dire

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.