Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Don Giuseppe celebra la messa… con il cane “chierichetto”

dog, church,
Condividi

Accade in provincia di Frosinone. Protagonista di questa storia è la bella e socievole "Lady"

Un chierichetto silenzioso e molto fedele. Tutte le domeniche sta fermo immobile accanto all’altare mentre don Giuseppe Rizzo, parroco della chiesa patronale di San Folco Pellegrino, a Santopadre, provincia di Frosinone, dice la messa. Per tutti i parrocchiani ormai è diventato una mascotte, una presenza amica.

Il primo ingresso in chiesa qualche mese fa in occasione della festa del Santo Patrono. Impaurito dai fuochi d’artificio e dal rumore della musica, il cane si è intrufolato nel luogo di culto e da quel giorno il parroco lo ha sempre accolto sull’altare, di fianco a lui (Tgcom, 10 giugno).

cane, messa, chierichetto,
Facebook - Rocco Di Noto
"Lady", il cane chierichetto

Il post virale su facebook

Tutto è partito da uno scatto di Rocco Di Nota, pubblicato su Facebook dallo stesso fotografo corredato dalle parole:

“Ogni domenica va ad ascoltare la messa … Guardando questa foto mi faccio tante domande….Credo davvero che gli animali non sono loro… Approfitto per esprimere la grande stima e ammirazione che provo per il parroco di questo paese che permette a questo cucciolo di far parte della funzione religiosa … Grande !!!!”.

Tanti applausi per don Giuseppe

Immediatamente la foto è diventata virale con decine di migliaia di commenti di entusiasmo per don Giuseppe e per la fedele a quattro zampe ormai soprannominata “chierichetto”. Un gesto naturale per lui, quello di accogliere “Lady”, così è stata chiamata, nella chiesa; un gesto straordinario per coloro che per la prima volta ne hanno sentito parlare (Frosinone Today, 10 giugno).

“Un gesto che abbiamo apprezzato”

«Un cane bellissimo – dicono praticamente tutti in paese – siamo molto contenti che stia nella chiesa insieme a noi. Abbiamo un parroco straordinario che, ancora una volta, ha dimostrato di avere un grandissimo cuore accettando un animale all’interno della chiesa. È un gesto che abbiamo apprezzato veramente tanto, chi ama gli animali non può che avere un cuore immenso». Proprio grazie a questa disponibilità diffusa, il cagnolino continua le sue visite. Silenziose e rispettose, quasi a voler sottolineare la sacralità di quel luogo da lui così tanto amato (Il Giornale, 10 giugno).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.