Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 01 Marzo |
Sant'Auguste Chapdelaine
home iconSpiritualità
line break icon

Chi ti dona gioia e pace quando hai paura e dubbi?

padre Carlos Padilla - pubblicato il 11/06/19

Bisogna imparare a confidare nei progetti che non comprendiamo? Lo Spirito Santo ce ne rende capaci

Nella vita in genere ho paura. Mi fa paura il mare, e l’incertezza mi riempie di dubbi. Mi spaventa il pericolo della morte. La possibilità di veder fallire i miei sogni. Il futuro incerto mi toglie la pace.

Ma la pace finisce con la paura. La gioia sopprime la tristezza dell’anima. Lo Spirito Santo viene su di me per guarire la mia anima. Per pacificare le mie paure. Per calmare le mie ansie. Viene a riempirmi con il suo fuoco.

Ho bisogno di un cuore pacificato e fiducioso. Ho bisogno di imparare a confidare nei progetti che non comprendo. Nei venti che soffiano nella mia anima. Nelle nubi che coprono il sole davanti ai miei occhi. Gesù mi guarda donandomi il suo Spirito e mi riempie di pace:

“I discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: « Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi». Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: «Ricevete lo Spirito Santo»”.

Il suo Spirito mi riempie di pace e di gioia. Lo Spirito soffia dove vuole e abbatte le mie resistenze e le mie porte chiuse. Lo Spirito elimina i muri che ho costruito per impedire a Dio di irrompere. E lo fa. Arrivano la calma e la gioia. L’anima riposa guardando un mare immenso. Il mondo sembra non avere fine.

seascape
pixabay

Smetto di pensare in piccolo e penso in grande. Smetto di calcolare le mie giornate, le mie ore, la mia dedizione. Smetto di contare quello che do tenendo i conti del bene che compio. Smetto di essere tanto meschino.

Lo Spirito amplia la mia anima ristretta. Mi rende generoso vincendo i miei egoismi. Mi rende missionario vincendo le mie comodità.

Voglio uno Spirito che mi tiri fuori dalle mie ristrettezze. Il cuore si rallegra con una vita nuova. Ho bisogno di quello Spirito che mi faccia pensare di più agli altri e non tanto a me stesso. Di smettere di guardare il mio problema per apprezzare meglio le difficoltà di altre vite.

  • 1
  • 2
Tags:
dubbigioiapacepauraspirito santo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
6
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni