Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il tesoro cattolico all’interno della biblioteca più grande del mondo

BIBLE
Adriana Bello-ALETEIA
Condividi

Due grandi Bibbie che mostrano la diffusione del sapere al di là dell'aspetto religioso e si possono visionare senza pagare il biglietto d'ingresso

Solo uno dei tre volumi di questa Bibbia si trova nel salone principale dell’esposizione permanente (vengono esposti a rotazione ogni sei mesi). L’ingresso è gratuito, e si può apprezzare perfettamente (a una distanza inferiore al metro) in una vetrina di acrilico con un’illuminazione e una temperatura speciale per conservarla. È aperta perché se ne possano apprezzare anche solo due pagine, e vedere le famose due colonne di 42 righe ciascuna e gli ornamenti fatti a mano.

Se non bastasse, a meno di cinque passi dalla Bibbia di Gutenberg c’è anche una Bibbia Gigante di Magonza, una delle ultime Sacre Scritture di grande formato scritte totalmente a mano che si conservino in Europa. Non se ne conosce l’autore, ma si sa la data in cui iniziò a scriverla perché l’ha registrata: 4 aprile 1452. Originariamente, questa Bibbia si trovava nella cattedrale di Magonza (casualmente la stessa città tedesca in cui Gutenberg stampò la sua versione), ma poi venne presa da un re svedese come premio di guerra. Il sovrano la donò a un duca, e alla morte di questi la Bibbia passò di generazione in generazione nella sua famiglia finché Lessing J. Rosenwald la comprò e la donò alla biblioteca del Congresso il 4 aprile 1952, 500 anni esatti dopo la data in cui si iniziò a scriverla.

La sua ubicazione non è un caso. Sono state messe praticamente una davanti all’altra apposta per mostrare i due grandi volti della compilazione del sapere, quello artigianale e quello stampato, entrambi importanti, ciascuno nella sua epoca. Poi magari apparirà anche una versione digitale.

Per chi vuole conoscere meglio la Bibbia, nella capitale statunitense c’è anche un museo di 8 piani dedicato esclusivamente alle Sacre Scritture (con sale e mostre sia per adulti che per bambini), non lontano dalla splendida biblioteca.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.