Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I 6 stadi di un rapporto. In quale vi trovate?

PARA
Stephen Cook/Unsplash | CC0
Condividi

Perché un rapporto sopravviva, è importante che la coppia approfondisca continuamente il suo legame

La vita è un processo dinamico, evolviamo continuamente e ci troviamo di fronte a nuove sfide, soprattutto nei rapporti. Ecco sei stadi che attaversa più o meno ogni relazione. Se siete in uno stadio difficile non vi scoraggiate: se si persevera nella buona fede, in genere le cose migliorano.

Stadio 1: Inizio romantico

L’inizio è decisamente la fase più “intossicante” di un rapporto. Essere innamorati fa vedere il mondo con degli occhiali con le lenti colorate di rosa. L’altra persona sembra senza difetti, e il mondo circostante appare splendido e colorato. Le piccole incomprensioni vengono risolte immediatamente. Non ci sono grandi discussioni. Entrambi accettano l’altro completamente.

LOVE ADVICE
Akhenaton Images - Shutterstock

Stadio 2: Frizioni superficiali e piccole delusioni

La prima crisi arriva nel secondo stadio del rapporto. È quando gli occhi delle persone si aprono e iniziano a notare che l’altro non è perfetto. Alcuni comportamenti iniziano a diventare irritanti, altri sono semplicemente inaccettabili. I due possono iniziare ad essere delusi l’uno dall’altro. Potrebbero iniziare a chiedersi se vogliono davvero investire se stessi in quel rapporto.

Stadio 3: Trovare il proprio spazio

In questa fase i due si conoscono in modo più approfondito. Sanno cosa aspettarsi l’uno dall’altro, nel bene e nel male. È in questo momento che la gente spesso inizia a proteggere il proprio spazio, e nel subconscio prova a vedere in quanto spazio dell’altro si può imporre. Potrebbero esserci lotte di potere, che possono provocare una rottura o il fatto di stabilire dei limiti; allo stesso tempo, quando c’è generosità da entrambe le parti, un dare e avere reciproco porta a un nuovo equilibrio, rafforzando il rapporto.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.