Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Vieni Signore e resta, abita Tu il mio cuore!

Shutterstock
Condividi

E lasciami qualche segno, perché senza di Te nulla è pulito, nulla è sano, nulla è bello e niente serve veramente a qualcosa.

Dopo la Messa il pensiero che mi prende è più o meno questo: vieni Signore. Vieni e resta. Hai Tu le chiavi di casa: entra senza suonare, senza bussare, senza niente. Vieni Tu, e basta. Io provo a farti spazio, a lasciare tutto pronto, in ordine, se riesco. Ci stai? No, che non ci stai. Il mio cuore è un tugurio, più piccolo della mansarda che avevo, più vissuto e sfatto della mia stanza verde.

 

messy boys room
By Erica Richardson/Shutterstock

 

Eppure lo so che verrai comunque: troverò un caffè bevuto, una sedia spostata, una luce dimenticata accesa, qualche correzione a mano, sulla mia agendina. Vieni e resta, abita Tu il mio cuore. E lasciami qualche segno, perché senza di Te nulla è pulito, nulla è sano, nulla è bello e niente serve veramente a qualcosa.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA ALESSANDRO BENIGNI

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni