Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

5 suggerimenti di San Filippo Neri per trovare il buonumore

GRANDMOTHER,LAUGHING
Shutterstock
Condividi

Se non volete assaggiare l’aria amara dell’Inferno, scegliete di vivere in carità e allegria

San Filippo Neri è noto come il santo patrono della gioia, perché era convinto che l’allegria dovesse essere un tratto distintivo di chi segue Cristo.

Amava le barzellette e gli piaceva fare scherzi, e questo buonumore è sicuramente parte del motivo per cui è stato un riformatore così popolare, in grado di unire persone di diversi punti di vista in un amore comune per Nostro Signore.

Ecco cinque citazioni del “santo del buonumore” per aiutarci a vivere con uno spirito più gioioso:

  1. Leggete spesso la vita dei santi per trarne ispirazione e insegnamento.
  2. L’allegria rafforza il cuore e aiuta a perseverare. Un servo di Dio dovrebbe avere sempre buonumore. Il nostro motto dovrebbe essere carità e allegria, o carità e umiltà.
  3. Non odiate nessuno. Dio non arriva mai dove non c’è più amore per il prossimo.
  4. Chi persevera nell’odio, nella lotta e nell’amarezza dello spirito assaggia un po’ dell’aria dell’Inferno.
  5. Il nostro nemico, il diavolo, che combatte con noi per batterci, cerca di dividerci nelle nostre case e di favorire litigi, antipatie, contese e rivalità, perché mentre combattiamo gli uni con gli altri arriva e ci conquista, e ci rende più saldamente suoi.
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni