Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una preghiera inopportuna nel cuore della notte

WOMAN, PRAY, CHURCH
Romaset | Shutterstock
Condividi

“Signore, abbi pietà dei tuoi discepoli stanchi e confusi di questo inizio del terzo millennio”

Avete presente quando viene la voglia di pregare nei momenti più inaspettati? Quando viene quella voglia di riflettere su temi scomodi? C’è chi dice che in quei momenti è Dio che parla al nostro cuore…

Il vescovo della diocesi brasiliana di Palmares, nello Stato del Pernambuco, monsignor Henrique Soares, ha pubblicato sul suo profilo Facebook una di quelle preghiere che definisce “inopportune nel cuore della notte” e ha dato un suggerimento a tutti coloro che lo seguono: va pregata a bassa voce per non disturbare chi sta dormendo. È una preghiera ricchissima e piena di significato.

Ci siamo presi la libertà di riprodurla perché vi aiuti a pregare e a riflettere:

Leggi anche: Quando andate a dormire, scegliete questa preghiera per riposare in pace

Preghiera inopportuna nel cuore della notte
(da recitare a voce bassa, molto bassa, per non infastidire i fratelli che dormono…)

Signore,
quanta fame di Te,
ancora oggi – forse più che mai…
E i tuoi discepoli parlano tanto di tutto e così poco di Te…

Ci hai inviati ad annunciare il Tuo Nome,
e ci ubriachiamo parlando di idee,
ci hai dato la missione sacra di annunciare il Regno che hai portato
e lo abbiamo rivestito di mille ideologie, nostre, perfino atee, che di Te non hanno niente…

Ci hai dato un Vangelo affascinante:
dolce, duro, pieno di misericordia, colmo di radicalismo,
che chiede la conversione…
E in nome di questo, da noi sfigurato, difendiamo quello che Tu condanni,
acconsentiamo a quello che Tu respingi chiaramente…

Rendiamo complicata per tanti, incomprensibile,
la Tua Parola così chiara, diretta, luminosa…

Il Tuo ‘Sì, sì, no, no’ oggi è valutato dai Tuoi
come insensibilità, intransigenza, integralismo…
In nome di un dio politicamente corretto
tanti, tanti dei Tuoi,
cercando gli applausi e l’accettazione del mondo,
desiderando la comodità e l’essere accolti nei saloni di quanti Ti odiano,
sono diventati evangelicamente scorretti…

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.