Aleteia
martedì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Stile di vita

5 occupazioni casalinghe che sono anche perfette occasioni per pregare

CLEAN

Yuganov Konstantin - Shutterstock

Calah Alexander - pubblicato il 15/05/19

I compiti mondani che si svolgono ogni giorno possono aiutare la propria vita spirituale

Quando stavo ancora prendendo le misure della vita come moglie e madre, mia suocera mi ha regalato un libro intitolato The Quotidian Mysteries, che si apre con un aneddoto dell’autrice, una presbiteriana che descrive il piacere che ha provato quando ha assistito per la prima volta a una Messa cattolica e ha visto il sacerdote pulire il calice dopo la Comunione. È stata felice che in una cerimonia così santa ci fosse spazio per il quotidiano – per compiti normali come pulire le stoviglie.

Quel libro mi ha accompagnata nel corso degli anni e mi ha aiutata a capire che ci sono opportunità perfette per pregare e meditare anche nei compiti quotidiani. Anche quelli che ci piacciono di meno possono essere elevati trovando il tipo giusto di preghiera. Per chi lotta per equilibrare ciò che sembra ordinario con quello che è santo, ecco cinque dei miei compiti quotidiani preferiti che rappresentano un’occasione perfetta per pregare.

1 Fare i letti

In passato ero fermamente contraria a rifare i letti. “Perché rifare il letto quando lo si disferà di nuovo dopo poche ore?”, pensavo. Poi, però, ho iniziato a rifare il letto ai miei familiari e ho scoperto che fare il letto era in qualche modo una piccola preghiera. Mi rilassava tirare le lenzuola e sprimacciare i cuscini, pensando a quando la sera i miei figli sarebbero stati ancora una volta rintanati al sicuro nel loro letto. Mi ritrovavo spesso a recitare piccole preghiere di protezione su di loro, e a chiedere la grazia e la saggezza di guidarli durante la giornata. Ho scoperto che c’è qualcosa di profondamente confortante nell’entrare in un letto ben rifatto alla fine della giornata – fa sapere alla mia famiglia che è curata, e che ogni giorno tutto verrà ripristinato e reso nuovo.

2 Impastare

Impastare è un’attività fisicamente intensa, ma ha anche un ritmo che si presta naturalmente alla preghiera.

Qualche anno fa facevo ogni giorno il pane e cercavo di recitare il Rosario quotidianamente. Ho scoperto che le due cose si adattavano perfettamente l’una all’altra. Riuscivo ad adattare la mia preghiera al ritmo dell’impastare, e visto che questa azione non richiede grande attenzione ero libera di riflettere sui misteri del Rosario mentre impastavo.

3 Lavare i vetri

Non sono mai stata una perfetta donna di casa, e l’attenzione ai dettagli non è uno dei miei doni. Mi imbarazza ammettere che il fatto di lavare i vetri non rientrava neanche nel raggio del mio radar fino a quando, pochi mesi dopo il nostro trasferimento nella nostra prima casa in affitto, i miei suoceri sono venuti a trovarci. Tra i tanti preparativi ho anche lavato i vetri, e sono rimasta piacevolmente sorpresa constatando che mi piaceva molto. Mentre toglievo macchie e impronte ho pensato alla Confessione, e alle macchie e alle impronte sulla nostra anima che bloccano il dono pieno della grazia. Dopo di allora ho iniziato a lavare i vetri mentre facevo l’esame di coscienza – i due compiti erano perfettamente complementari, e la realtà fisica e visiva del lavare i vetri mi ha aiutato a rendere l’esame di coscienza reale e tangibile come mai prima.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
casapregare
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Religión en Libertad
Lo jihadista non è riuscito a decapitarmi: “C...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni