Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

È venuto il momento di ricominciare a credere e a costruire cattedrali!

KOBIETA W KOŚCIELE
Shutterstock
Condividi

Nelle antiche chiese era fondamentale la verticalità insieme alla bellezza. La Chiesa doveva essere lo specchio terrestre della Gerusalemme celeste e con la sua bellezza doveva spingere verso Dio. E le chiese di oggi? spesso hanno l’aspetto di gelide sale conferenze!

Nelle antiche chiese era fondamentale la verticalità insieme alla bellezza. La Chiesa doveva essere lo specchio terrestre della Gerusalemme celeste e con la sua bellezza doveva spingere verso Dio. La croce ha anche un secondo significato. Il braccio verticale sostiene il braccio orizzontale. Il braccio verticale e l’amore per Dio. Il primo comandamento, dice Gesù Cristo, è Ascolta o Israele, io sono il Signore Dio tuo. È il braccio verticale che sostiene quello orizzontale. L’orizzontalità, l’amore per il prossimo, l’amore per gli uomini, ha senso solo se sostenuta dalla verticalità.

Cathedral of Saint Etienne de Sens
Parsifall | Wikipedia CC BY-SA 3.0

Nelle orripilanti chiese post conciliari la verticalità si è persa. Il tabernacolo non si sa dove sia. È messo da qualche parte. Il Crocifisso se è messo davanti all’assemblea ha una posizione per cui il celebrante gli volta le spalle. Perché il celebrante non gli volti le spalle bisogna metterlo di lato. La potenza simbolica di questo: il tabernacolo da qualche parte e crocifisso di lato, è micidiale. La grande chiesa (nuova Ndr) costruita a Fatima è orrenda: tracagnotta, bassissima: solo orizzontalità. Su piastrelle da bagno pubblico le immagini sacre sono in forma di graffito. Gelido aspetto di sala conferenze qualsiasi. Dietro un brutto Crocefisso una specie di agnello con volto umano. L’omaggio alla Madonna è una specie di piscina per bambini piccoli su cui galleggia una barchetta con su scritto Stella Maris. Il momento è venuto di ricominciare a credere in qualcosa e costruire cattedrali.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA SILVANA DE MARI

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni