Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

10 comandamenti per mariti

Condividi

Visto che non c'è niente di meglio dei 10 originali, li ho analizzati meglio

Mia moglie April ed io abbiamo offerto di recente la preparazione al matrimonio, e questo mi ha fatto pensare a cosa rende un uomo un buon marito. Ho stilato una lista di “10 comandamenti per mariti”, ma ho scoperto che i consigli migliori figuravano già nei Dieci Comandamenti originali.

Ho quindi riscritto la mia lista basandomi su quella di Dio (nota per April: non ridere quando li leggerai. So che non ne soddisfo molti, ma ti prometto che ci lavorerò su!).

1: Portare la famiglia alla Messa domenicale; esortare la famiglia a recitare il Rosario la sera.

Il vero primo comandamento è “Io sono il Signore tuo Dio. Non avrai altro dio all’infuori di me”. La verità è che, a meno che non stiamo cercando attivamente Dio nella nostra vita e non stiamo compiendo uno sforzo per trovarlo, avremo sicuramente altri dèi nella nostra vita.

Per i mariti è un pericolo ancor maggiore. Se nostra moglie prende in mano la situazione per andare a Messa e recitare il Rosario, non ci vorrà molto prima che il nostro fragile ego ci faccia sentire trascinati e che iniziamo a risentirci di questo fatto.

E allora siate il leader spirituale. Come dico ai ragazzi negli incontri per la preparazione al matrimonio, “Se papà prega, tutti pregano”.

2: Non siate ipocriti

Il secondo comandamento è “Non nominare il nome di Dio invano”, che significa praticare la reverenza nei confronti di Dio che predichiamo.

I mariti hanno molte opportunità per mettere in pratica ciò che dicono.

Ci aspettiamo che nostra moglie ci ascolti, e quindi dovremmo ascoltarla con attenzione. Ci aspettiamo che faccia molto quando sta male, e allora dovremmo essere qualcos’altro rispetto a un bambino impotente quando siamo noi ad essere malati. Ci aspettiamo che ricordi le cose importanti della nostra vita, e quindi a nostra volta dovremmo ricordare le sue. Ci aspettiamo che non ci interrompa. Potrei andare avanti, ma sto iniziando a sentirmi in colpa.

3: Usate il lavoro per guadagnare più tempo per stare con vostra moglie…

… piuttosto che usarlo come una scusa per trascorrere meno tempo con lei.

Santificare le feste significa evitare di lavorare la domenica, ma la lezione del comandamento è più profonda. Come ha affermato San Giovanni Paolo II, bisogna capire che il lavoro è per l’uomo, non l’uomo per il lavoro.

4: Costruire i legami familiari

Parlando di Giovanni Paolo II, ha anche detto che il futuro dell’umanità passa per la famiglia.

Il quarto comandamento – “Onora il padre e la madre” – ha quindi un’importanza cruciale. Più sono vicine le nostre famiglie, più la nostra società è forte; più la società è forte, più è roseo il nostro futuro. E allora chiamate vostro padre. Accogliete con piacere vostra cognata. Mandate un messaggio su Facebook a vostra suocera. Il futuro dipende da quello.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.