Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Che tipo di madre sei?

EDUCATION
Lopolo - Shutterstock
Condividi

Aspetti positivi e negativi di 8 profili di madri. Vi identificate con uno o con vari di loro?

4 L’iperprotettiva

Chiama il pediatra sul cellulare all’alba al minimo segno di febbre, quando esce di casa porta vari cambi di vestiti e varie opzioni di frutta e merende per un unico bambino. Ha letto tutti i libri sullo sviluppo infantile e conosce a fondo i concetti della Disciplina Positiva. Il suo rapporto con la maternità è così forte che spesso mette al primo posto il figlio rispetto ai propri impegni. Non è raro che questa madre sia costantemente stanca. Deve affrontare il suo ruolo in modo più leggero, perché se non toglie il piede dall’acceleratore creerà l’ambiente propizio per rendere il bambino insicuro e dipendente.

5 La perfezionista

Questa madre vive nella paura che le cose sfuggano al suo controllo. È molto dedita a famiglia e amici e responsabile in quello che fa. Lavorare sodo e avere persistenza sono le caratteristiche che ammira nelle persone, ma visto che tende ad essere ansiosa in genere chiede troppo ai figli a livello di compiti, orari e voti, cosa che può provocare in loro un senso di soffocamento e suscitare comportamenti ribelli. Dev’essere più flessibile.

6 La drammatica

Molto emotiva, trabocca sentimenti, va sempre da un estremo all’altro e si vede raramente serena e rilassata. È molto empatica, si mette nei panni dell’altro e sa offrire sostegno e motivazione a chi ne ha bisogno, ma vivendo in una montagna russa emotiva costante in genere crea problemi e crisi superflui, e senza rendersene conto provoca nei figli un forte senso di instabilità. Deve monitorare la sua necessità eccessiva di prendersi cura degli altri, soprattutto di quanti hanno problemi di origine emotiva, perché questo la porta a impossessarsi dei sentimenti altrui, come tristezza, ansia, rabbia e depressione. Deve anche usare il suo dono di prevedere queste situazioni e questi comportamenti per migliorare il suo rapporto con i figli.

7 La migliore amica

Questa madre agisce come se tra lei e i figli non ci fossero differenze d’età, e senza volerlo si esime dalla responsabilità di porre dei limiti. Crede che la sua vita sarebbe molto dura se vivesse pienamente la sua maternità, e quindi spesso preferisce andare per la tangente. Visto che ha scelto di essere la migliore amica dei figli, questi restano senza qualcuno che svolga il vero ruolo di madre. Sentendosi spesso trascurati, i figli di questo tipo di madre in genere acquisiscono il senso della responsabilità prima di altri bambini. Attenzione a far sì che non si sentano immeritevoli, perché questo può provocare bassa autostima e paura del rifiuto.

8 La prima della classe

Più comune di quanto si immagini, questo tipo di madre non solo è consapevole di essere il centro della famiglia, ma lo vuole chiarire bene, stimolando e influenzando i figli a fare sempre cose che le risultino gradite e coinvolgendoli nei compiti e nelle attività di casa. Visto che non riesce ad affrontare l’individualità dei figli, spesso non li stimola a sviluppare l’autonomia. Questa madre deve fare attenzione perché i figli possono pensare che la sua opinione sia sempre più importante della loro, diventando così adulti insicuri e indecisi.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni