Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Che tipo di madre sei?

EDUCATION
Lopolo - Shutterstock
Condividi

Aspetti positivi e negativi di 8 profili di madri. Vi identificate con uno o con vari di loro?

Le donne hanno alcune caratteristiche comuni: amano curare la famiglia, coltivare le amicizie, organizzare la casa, comprare regali, frequentare saloni di bellezza e palestre… Avete già fatto un’autoanalisi su ciò che vi differenzia dalle altre madri, o avete paragonato i vostri atteggiamenti con il modo in cui agiva vostra madre? E tra le vostre sorelle, cugine e amiche, chi è più flessibile, aperta, rigida, disciplinata?

Ecco una lista con alcune caratteristiche comuni a molte mamme. In quale o in quali vi riconoscete?

1 La superpotente

Moglie, madre, donna d’affari… svolge tanti ruoli, e anche bene, al punto che le viene chiesto se ha dei superpoteri. Il suo segreto è saper delegare: in casa sa dividersi i compiti con il marito o ha l’aiuto di una persona di fiducia, sul lavoro conta su un’équipe con cui è in sintonia. I figli studiano in una buona scuola e fin da piccoli sono stati inseriti in una rigida routine. Per via delle tante responsabilità, questa madre può vivere sull’orlo dello stress e con la sensazione costante di lasciare indietro qualcosa. Nella corsa quotidiana non deve mancare di dare attenzione ai figli e di riservarsi dei momenti di svago. Deve preoccuparsi di essere non un modello di adulto di successo, ma una madre amorevole e presente.

2 Il burro fuso

Questa donna è tutta sentimento: ha pianto vedendo il visetto del figlio per la prima volta, i suoi occhi si sono riempiti di lacrime quando lo ha visto fare i primi passi ed è scoppiata in lacrime quando l’ha chiamata “mamma”. Affettuosa, sensibile e dolce, è molto legata ai figli e alla famiglia. Questo attaccamento può però trasformarsi in qualcosa di eccessivo, e per paura di contrariare i figli può avere difficoltà a imporre limiti e a stabilire regole. Deve fare attenzione all’eccesso di libertà dei bambini, perché man mano che il tempo passa diventano più intransigenti.

3 La madre-assolo

Forse non è stata una scelta, ma il fatto è che affronta da sola la responsabilità di allevare i figli. Indipendentemente dal fatto di avere una rete di sostegno, questa madre fa fronte a tutte le avversità senza abbattersi: gomma bucata, bambino malato, riunione a scuola e così via. Tende ad essere rigida riguardo alla disciplina, e dall’altro lato non lesina sforzi per soddisfare la volontà dei figli. Visto che la sua grande difficoltà è trovare l’equilibrio, in genere vizia troppo credendo di essere sempre in debito con il bambino. Deve affrontare questo comportamento come un avvertimento del fatto che i figli crescono credendo che raggiungere un obiettivo richieda un grande sforzo.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni