Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 06 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconSpiritualità
line break icon

Il messaggio di Gesù è semplice: “Mi appartieni”

JESUS,CANDLE

Devanath | CCO

Tom Hoopes - pubblicato il 09/05/19

È ben chiaro l'enorme significato del fatto che la seconda persona della Trinità, Signore e Re dell'Universo, dica questo

Questa domenica è la Domenica del Buon Pastore, Quarta Domenica del Tempo Pasquale, Anno C, e nel breve brano evangelico Gesù dice una cosa molto semplice: “Mi appartenete”.

È ben chiaro l’enorme significato del fatto che la seconda persona della Trinità, Signore e Re dell’Universo, dica questo.

“Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono”, dice.

Chiunque abbia preso la decisione consapevole di seguire Cristo sa cosa significhi. Quando leggiamo il brano delle Beatitudini o ci inginocchiamo davanti all’Eucaristia, non stiamo solo sperimentando qualcosa che sappiamo che è vero – stiamo sperimentando qualcosa che conosciamo, a livello personale e intimo.


padre nostro, gesù,

Leggi anche:
Ascolta la voce di “Gesù” che recita il Padre Nostro in aramaico: la lingua originale

Incontrare Cristo è come stare con il nostro parente preferito. Per usare l’analogia di Gesù, è come una pecora che sente il pastore, o, cosa più vicina alla nostra esperienza, un cane che sente la voce del padrone.

Un cane può essere ingannato o tentato a fare la cosa sbagliata, ma quando il padrone torna a casa sa subito a chi deve veramente la sua fedeltà.

Noi ascoltiamo la voce di Cristo allo stesso modo. Possiamo essere distratti e sviati, ma quando ci fermiamo e facciamo attenzione alla sua voce sappiamo chi è, e dove dovremmo stare.

Avere il Re dell’Universo come nostro avvocato comporta enormi vantaggi.

“Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno”, dice Gesù.

La Seconda Lettura, tratta dal Libro dell’Apocalisse, descrive la vita eterna.

“Colui che siede sul trono stenderà la sua tenda sopra di loro. Non avranno più fame né avranno più sete, non li colpirà il sole né arsura alcuna”, si legge. “Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi”.

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
“Non ne posso più”. Così il Curato d’Ars preannunciò la sua morte
5
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
6
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
7
Gelsomino Del Guercio
Secondo una leggenda la Madonna di Montevergine è “brutta&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni