Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Storie

Sono tornato da Calcutta e ho ancora gli incubi...

Jeffrey Bruno - pubblicato il 08/05/19

“I più poveri tra i poveri” non è solo uno slogan accattivante...

Non volevo scrivere questo articolo. Probabilmente perché non volevo pensarci. Da quando sono tornato a casa da Calcutta ho cercato di spazzar via quello che all’inizio sembrava un forte caso di jetlag. L’ho definito i miei “postumi della sbronza da India”. Sto combattendo con una fatica estrema e cerco di scrollarmela di dosso, e mi sono svegliato in un bagno di sudore freddo nel cuore della notte terrorizzato al pensiero di stare ancora lì. Ho evitato di parlarne, e non volevo nemmeno controllare le fotografie che avevo scattato. Qualcosa non andava davvero.

Questa mattina, allora, nel tentativo di eliminare qualsiasi cosa mi stesse logorando, sono andato a correre lungo uno dei percorsi più difficili che conosco. È sabbioso, collinare e pieno di ostacoli che garantiscono sempre sudore, dolore e a volte anche sangue. È il modo migliore che conosco per eliminare lo stress e avere una prospettiva chiara delle cose. Dopo un chilometro e mezzo o giù di lì, ho capito quale fosse il problema.

Quando ero a Calcutta, un giorno ho camminato per le strade da solo, perdendomi una o due volte e vedendo cose a cui una persona occidentale non è preparata. Ho visto bambini che venivano lavati nelle pozzanghere, famiglie che dormivano in strada con appena una stuoia e un telo come casa, persone e animali che piluccavano da pile di avanzi di cibo gettati in strada dai venditori.

Mentre camminavo per le strade, incapace di processare pienamente quello che stavo vedendo, non sono riuscito a scattare neanche una fotografia. Nemmeno nei miei incubi più brutti avrei immaginato che nel mondo moderno potesse esistere questo livello di povertà.

Ho parlato a volte della risposta piena di grazia delle Missionarie della Carità alla situazione in cui operano senza spiegarne davvero l’ambiente. Una cosa è guardare dei film o vedere delle fotografie di quei luoghi, tutt’altro è camminare tra chi soffre, in questo caso della povertà più totale. E per queste persone questa è vita.

Non ci sono vie d’uscita se non la morte. Capisco ora perché Cristo ha detto “i poveri li avete sempre con voi”, perché non penso che qualcuno possa trovare un modo per risolvere questa situazione.

“Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi”.

“In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
povertàsanta teresa di calcutta
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni