Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

12 frasi memorabili di Jean Vanier

Ellen Teurlings / Communauté de L'Arche
Condividi

Il fondatore de L’Arche e di Foi et Lumière ha raggiunto il Cielo all’età di 90 anni l’altra notte, il 7 maggio alle 2:10. Accanto a Madre Teresa, all’abbé Pierre o a don Benzi, anch’egli è oggi unanimemente riconosciuto come profeta della bellezza umana. Aleteia vi propone di scoprire ciò che questo sant’uomo ci ha lasciato sui valori essenziali della vita.

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

«È un santo!»: la frase che veniva spontaneamente alle labbra dei visitatori che lasciavano la casetta dalle persiane blu di Jean Vanier, nel paesino di Trosly-Breuil, vicino alla foresta di Compiègne. Da tutto il mondo venivano a cercare presso di lui il sostegno, la consolazione o il consiglio. In primo luogo è nello sguardo azzurro cielo del fondatore de L’Arche che trovavano un’immensa tenerezza.

Tutti quelli che lo incontravano erano colpiti dalla sua compassione, dalla sua bontà, dalla sua semplicità e soprattutto dalla sua profonda umiltà… Per tutti, il fondatore de L’Arche e di Foi et Lumière sprizzava quella gioia profondamente e costantemente connessa con Dio. La sua sapienza senza tempo illumina la vita quotidiana in maniera tangibile, e si estende a toccare molti temi. Aleteia vi propone di scoprire dodici citazioni che mostrano la ricchezza dell’eredità spirituale dell’uomo che, promesso a una brillante carriera militare, ha fatto la scelta di mettere la sua vita al servizio dei più deboli:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni