Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Preghiera d’intercessione a Santa Caterina di Siena per le sorti dell’Italia

SAINT CATHERINE OF SIENA
Santa Caterina da Siena
Condividi

E’ stata redatta dalle Suore di clausura domenicane e inviata a tutti i parlamentari

In occasione dell’80° Anniversario della proclamazione di santa Caterina Patrona d’Italia, il movimento Laici & Cristiani, in una nota diffusa dal presidente Marco Palmisano, segnala l’invio a tutti i Deputati e i Senatori italiani di una Preghiera per l’Italia appositamente fatta redigere e benedire dalle Suore di clausura domenicane.

Così il prossimo 29 aprile, giorno di Santa Caterina, il testo della Preghiera verrà inviato via mail a tutte le caselle di posta dei 950 parlamentari italiani, con allegata l’immagine della santa senese, la locandina contenente i Dieci Comandamenti e l’invito alla lettura personale o a gruppi.

Preghiera

A te Santa Caterina Patrona d’Italia ricorriamo con suppliche accorate per le sorti di questa nostra Nazione di cui sei sicura protettrice.

A te chiediamo soprattutto pace e concordia per il popolo italiano da te tanto amato, pregandoti di intercedere presso il Signore Gesù affinchè lavoro e prosperità non manchino mai al nostro amato paese.

In special modo, o Santa Caterina, te lo chiediamo per i giovani, per tutti i disoccupati, per gli ammalati e per le famiglie italiane che faticano a vivere con onestà e sobrietà in questa terra benedetta da Dio.

Orsù dunque, santa Patrona d’Italia, insieme a San Francesco nostro, ottienici dal Signore quanto richiesto, essendo che non si è mai udito che non venga esaudito chi a Lui ricorre con fede sincera.

E noi, legislatori di questa Nazione, in pegno del premio promesso, ti offriamo ogni nostro impegno per il rispetto della legge di Dio, a favore del bene nostro e di tutto il popolo italiano. (Si meditano i Dieci Comandamenti).

Sia gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, come era in principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. E così sia.

Amen

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni