Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il lezionario salvato dalle fiamme: il Vescovo di Parigi l’ha donato ai pompieri

Condividi

Alla fine della messa di Pasqua celebrata nella chiesa di Saint-Eustache, domenica 21 aprile, mons. Aupetit ha consegnato ai pompieri il libro liturgico che contiene le letture per le celebrazioni e che quelli avevano salvato dalle fiamme dell’incendio della cattedrale. «Questa parola di Dio voi l’avete salvata», ha dichiarato l’arcivescovo di Parigi rivolgendosi al generale Jean-Claude Gallet, comandante della brigata dei pompieri di Parigi (BSPP).

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Si sono mobilitati per tutta la sera e nella notte fra lunedì e martedì 16 aprile per salvare Notre-Dame de Paris. Nell’accanita lotta contro il fuoco che ha ridotto in cenere il tetto della Cattedrale, i più di 400 pompieri erano dislocati su tutti i fronti. Al termine della celebrazione pasquale di domenica 21 aprile, a Saint-Eustache, mons. Aupetit – salutando il loro coraggio e la loro abnegazione – ha tenuto a ringraziarli a modo suo.

«Questa Parola di Dio voi l’avete salvata»

Davanti a duemila fedeli venuti a celebrare la risurrezione di Cristo, l’arcivescovo di Parigi ha consegnato a Jean-Claude Gallet, generale della brigata dei pompieri di Parigi, il legionario che doveva servire per la messa della sera in cui s’è sviluppato l’incendio. «È un modo assai umile di ringraziarvi», ha concluso mons. Aupetit tendendo loro la Bibbia liturgica fra gli applausi della nutrita assemblea. Al di là dell’oggetto materiale, il gesto dell’arcivescovo ha profondamente toccato tanto i fedeli quanto la delegazione di pompieri (una dozzina da più compagnie) venuti a partecipare alla messa. «Questa Parola di Dio voi l’avete salvata», ha pure dichiarato il pastore. Secondo le informazioni di France Info, il legionario dovrebbe entrare nella collezione del museo dei pompieri di Parigi situato nella caserma Champerret.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.