Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

4 menzogne che vi stanno rendendo dipendenti da lui o da lei

COUPLE, LOVE, BALCONY
Marjan Apostolovic | Shutterstock
Condividi

Forse alcune bugie sono diventate ormai delle convinzioni e si sono trasformate in una ricerca costante di attenzione, sicurezza e conferma

1 Ho bisogno di lui/lei

Credete di aver bisogno dell’altro perché vi sentite incapaci di cavarvela da soli e pensate che solo lui/lei possa riempirvi, comprendervi e amarvi. Ritenete che la vostra felicità e la vostra sicurezza dipendano da quella persona.

2 Non so cosa voglio…

Vi sentite incapaci di prendere delle decisioni. Cercate l’approvazione dell’altro perché avete una profonda paura di sbagliare, fallire o commettere errori, e finite per anteporre le sue necessità alle vostre.

Anche voi avete delle necessità, e dovete comprenderle e permettervi di esprimerle. Non pensate che l’altro possa indovinare quello che vi succede. Chiedete ciò di cui avete bisogno e cercate di soddisfare le vostre necessità.

Jessica Wissel

3 Devo controllare tutto

Credete di dover avere tutto sotto controllo, perché sentite che l’incertezza vi fa soffrire. È una delle principali cause di frustrazione e infelicità dell’essere umano.

La vita è imprevedibile, evolve e attraversa tappe diverse, come i rapporti interpersonali. Vivere solo per l’oggi sarà un sollievo per voi, perché non sapete cosa potrà accadere domani.

4 Non cambierò mai

Avete allenato la vostra mente a vedere la realtà da un prisma specifico. Per questo, ora il cambiamento vi sembra impossibile.

Tenete conto del fatto che il vostro cervello cerca un livello superiore di benessere con lo sforzo minore, per cui il cambiamento passa per un allenamento che a sua volta richiede impegno, lavoro, costanza e inserimento di nuove convinzioni e nuove abitudini.

Conoscersi, amarsi e non dipendere da altre persone richiede tempo e lavoro, perché bisogna imparare a vedere la vita e i fatti da una prospettiva nuova.

Trattatevi con dolcezza e pazienza, perché avete il diritto di sbagliare. Se un giorno tornerete a fare le cose di sempre, non pensate che non funzionerà e non permettete che vi tornino in mente le menzogne. Datevi l’opportunità di provare e di imparare.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.