Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Papa Francesco: è disumano chi rifiuta le persone gay

pope francis, stephen amos,
Il Papa incontro il comico ateo Stephen Amos
Condividi

Ancora un messaggio di accoglienza durante l’incontro in Vaticano con il comico omosessuale britannico Amos

Papa Francesco è convinto che chi rifiuta gli omosessuali «non ha un cuore umano»: lo ha detto nel corso di una conversazione con il comico britannico Stephen K. Amos, il cui contenuto è stato diffuso dalla BBC (21 aprile). L’emittente pubblica ha pubblicato sui social network uno stralcio della conversazione in cui si vede Amos che spiega al Pontefice che non è un credente e che si è recato a Roma «in cerca di risposte e fede».

Il pellegrinaggio verso Roma

Il comico ha partecipato a un programma chiamato Pilgrimage: The Road To Rome, in cui otto personaggi noti, tutti con credenze e fedi diverse, indossano zaini e scarpe da trekking e camminano lungo il tratto italiano dell’antica Via Francigena, che inizia a Canterbury e finisce a Roma: hanno solo 15 giorni per camminare lungo 1.000 chilometri (Agi, 21 aprile).

“Non mi sento accettato”

«Da gay, non mi sento accettato», dice Amos. E Papa Francesco replica immediatamente che dare «più importanza all’aggettivo (‘gay’) che al sostantivo (‘uomo’) non è buono».

«Siamo tutti esseri umani – prosegue Bergoglio – abbiamo dignità, se una persona ha una tendenza o un’altra, questo non toglie la sua dignità di persona», sostiene il pontefice argentino. «Le persone che decidono di rifiutare le persone per l’aggettivo sono persone che non hanno un cuore umano».

Dopo la famosa frase «chi sono io per giudicare un gay», anche questo intervento del Papa, non mancherà di fare riflettere (Il Mattino, 22 aprile).

https://www.youtube.com/watch?v=X-lOQWH3cqM

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni