Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Andate a Roma? Ecco conventi e monasteri che offrono alloggi unici (e abbordabili)

Shutterstock
Condividi

Molti ordini religiosi offrono stanze ai turisti nei loro splendidi edifici centenari situati a pochi passi dalle grandi attrazioni

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Uno dei segreti meglio mantenuti per chi viaggia a Roma è che soggiornare in un monastero o un convento è un modo unico e abbordabile di visitare la Città Eterna.

Seguendo la tradizione dell’ospitalità che gli ordini religiosi rispettano da più di 1.500 anni, monaci e suore offrono una sistemazione “bed and breakfast” a turisti e pellegrini.

Spesso si alloggia in edifici centenari con arredi d’epoca e una cappella in cui viene celebrata la Messa quotidiana. Non di rado, poi, queste strutture sono situate vicino alle principali attrazioni turistiche.

La colazione è inclusa ma la televisione no, permettendo agli ospiti di adottare il ritmo pacifico dell’ordine religioso che li ospita. Visto che molte di queste strutture prevedono il coprifuoco alle 23.00, alloggiare in un monastero o in un convento non è per tutti. Per chi ha bisogno di più di una stanza, spesso ci sono prezzi ragionevoli per camere anche a quattro letti singoli, il che rende più abbordabile il soggiorno di una famiglia numerosa a Roma.

Il sito web Monastery Stays offre dettagli sulle camere disponibili, i servizi di prenotazione e le recensioni degli ospiti. Ecco qualche esempio di luogo bello e accessibile a Roma tratto dal sito.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni