Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconStorie
line break icon

La donna che ha preferito rimanere cieca a interrompere una gravidanza

DONNA CIECA TRISTE

Shutterstock/MarinaP

Aleteia - pubblicato il 18/04/19

Il suo esempio ha ispirato un film

Era il 1993. Márcia Bonfim Vieira, all’epoca quindicenne, è rimasta incinta. Due mesi dopo è stata colpita da cecità a causa di un’uveite, una malattia che provoca l’infiammazione degli occhi. La ragazza si è trovata di fronte a una scelta: portare avanti la gravidanza o interromperla per sottoporsi a un intervento e tornare a vedere.

“Ero consapevole del fatto di portare nel mio corpo una vita che dipendeva da me per andare avanti, e questo mi ha dato molta forza”, ha riferito al blog Ancoradouro.

Márcia ha scelto di diventare madre, anche se questo le sarebbe costato la vista. “Non mi sono mai sentita una supermamma per aver compiuto questa scelta. Ho fatto quello che dovevo fare”, ha commentato.

Márcia ha riferito che tutti i medici le avevano consigliato di abortire. “Hanno detto che il bambino sarebbe potuto nascere con qualche disabilità, il che avrebbe complicato le cose visto che ero giovane, ma non l’ho trovato affatto complicato”, ha dichiarato.

Vent’anni dopo, Márcia ha avuto un’altra figlia. “Sono totalmente a favore della vita, vivere è un dono di Dio. Amo vivere. Ho imparato a vedere il mondo da un’altra angolazione”, ha concluso la donna, oggi anche atleta paralimpica di goalball.

La storia ispiratrice di Márcia è diventata un cortometraggio prodotto dalla Delantero in partnership con lo studio Polegar Opositor per il Movimento Pela Vida e Cidadania – Movida. Eccolo qui:

Tags:
abortodonnamadripro life
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni