Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconChiesa
line break icon

4 segni del fatto che potreste non essere pronti per Pasqua (ma c’è ancora tempo!)

WOMAN PONDERING

X1klima | Flickr CC by ND 2.0

padre Robert McTeigue, SJ - pubblicato il 17/04/19

Terzo segno

Il peccato non vi disgusta e non vi spaventa più di quando è iniziata la Quaresima. Quest’ultima, tra le altre cose, dovrebbe essere un’estesa meditazione su quanto sia mortale il peccato per gli esseri umani e quanto offenda Dio. Solo quando ci rendiamo conto di quello di cui il peccato ci priva, e di quanto è costato a Dio rimediarvi (la tremenda sofferenza e la morte del suo Figlio unigenito) possiamo aborrire adeguatamente il peccato e rifuggirlo. Se giochiamo ad essere peccatori, possiamo solo giocare ad essere salvati. Faremmo bene a imparare a memoria la poesia di Christina Gabriel Rossetti intitolata Venerdì Santo:

Sono una pietra e non una pecora
Per il fatto di poter stare, o Cristo, presso la tua Croce
Ad assistere goccia dopo goccia alla lenta effusione del tuo Sangue
Senza piangere?

Non hanno amato così quelle donne
Che ti hanno pianto con tanto dolore;
Non così Pietro che ha pianto amaramente dopo essere caduto,
Non così è stato toccato il ladrone;

Non così il Sole e la Luna
Che nascondono il loro volto in un cielo senza stelle,
Un orrore di grande oscurità nel pieno del mezzogiorno –
Io, solo io.

E tuttavia non rinunciare,
Cerca la tua pecora, vero Pastore del gregge;
Più grande di Mosè, voltati e guarda ancora una volta
E colpisci la roccia.

Quarto segno

Non avete mai fatto una Confessione sacramentale così amara e al contempo dolce da volerla ricordare per sempre.

Quando insegnavo ai seminaristi, dicevo loro che l’unico modo per essere sicuri di essere bravi confessori è avere un solido registro del fatto di essere stati buoni penitenti. Solo un uomo che abbia ricordi vividi e viscerali della sua necessità di questo sacramento e della liberazione e guarigione che può apportare avrà la compassione e la generosità necessarie per essere un bravo confessore. Un buon sacerdote camminerà scalzo nella neve per ascoltare delle Confessioni.

Almeno una volta nella vita, un penitente dovrebbe ascoltare le parole di assoluzione come un condannato a morte che sente che la sua esecuzione è stata cancellata. Se quelle parole ci sembrano strane o estreme, dobbiamo chiederci quanto siamo davvero pronti per la Pasqua.

La Pasqua è un momento di gioia – una gioia tale che ha anche un senso di solennità quando si riconosce che i cristiani sono stati ripuliti dal Sangue del Cristo di Dio. Se siamo davvero pronti alla Pasqua riconosceremo come veri i versi finali della poesia L’Agonia, di George Herbert:

L’amore è quel liquore dolce e divino
Che il mio Dio sente come sangue, ma io come vino.

  • 1
  • 2
Tags:
pasquaquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni