Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

7 momenti di unione familiare durante le celebrazioni di Pasqua da tutto il mondo

EASTER EGGS
TATJANA SPLICHAL | DRUŽINA
Condividi

Oltre ad essere caratterizzata da festività religiose, la Pasqua porta con sé tradizioni curiose che variano da Paese a Paese

Domenica prossima, i cattolici di tutto il mondo concluderanno la Settimana Santa con la Santa Messa di Pasqua. Al di là del calendario liturgico, questa data è caratterizzata anche da tradizioni popolari curiose. Eccone alcune:

1. Decorazione di rami

In Germania la Pasqua è un evento molto atteso, anche perché coincide con l’arrivo della primavera nell’emisfero settentrionale. Per questo, prima dell’arrivo di quella data le famiglie si riuniscono per svuotare quante più uova di gallina possibile attraverso un forellino per poi dipingerle con colori vivaci.

Il passo successivo è appendere le uova dipinte in tutto il giardino. Questo gesto viene ripetuto in tutte le case, lasciando le città ornate da migliaia di uova colorate in un clima allegro e sereno.

EASTER TREE
PIXABAY

2. Pittura delle uova

Anche in Russia, Ucraina Bielorussia si dipingono le uova vuote, e la tradizione comporta pitture riccamente elaborate note come Pissanka, Krashanka, Drapankа e Krapanka, le cui tecniche vengono tramandate di generazione in generazione.

In Ucraina, in particolare, l’uovo di Pasqua è considerato un’opera d’arte popolare. Dipinte con cera e tinte naturali, le uova possono essere decorate con vari simboli e anche con messaggi religiosi.

In Russia, oltre a dipingere le uova da offrire, viene usato il saluto “Kkristos Vosgrés” (Cristo è risorto). La risposta di chi riceve il saluto è “Voistinu Vosgres” (È davvero risorto).

EASTER EGGS
PATRICK PLEUL I dpa-Zentralbild I DPA

3. Caccia alle uova

Realizzata all’aria aperta e con la partecipazione di tutto il vicinato, la caccia alle uova di Pasqua è una tradizione statunitense che ha finito per influenzare altri Paesi occidentali.

In Belgio, ad esempio, i bambini fabbricano anche piccoli nidi di paglia perché i conigli vi lascino le uova.

In Svizzera, tra i Paesi produttori del miglior cioccolato del mondo, c’è una piccola variazione: non ci sono uova, ma conigli di cioccolata nascosti nei boschi e nelle case e che i bambini devono trovare.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni