Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La parola data ha valore?

HANDSHAKE
Condividi

Non ci sono cose scritte, ma l’accordo tra due persone fa sì che nella nostra società confidiamo ancora negli altri. Significa essere ingenui?

FAMILY
Shutterstock

Chi non rispetta la parola data diventa bugiardo e ritorce le argomentazioni per avere ragione. Deforma la sua coscienza finché non gli sembra che sia l’altra parte ad aver sbagliato, o incrina la sua forza perché preferisce orientarsi verso un altro bene che in quel momento gli sembra migliore o lo attira di più.

Una parola data non si può cambiare:
-quando non esistono più gli stessi sentimenti che provavamo quando l’abbiamo data. I sentimenti non devono mai modificare un impegno;
-per il fatto che ora non ne traggo tanto beneficio;
-perché non c’è nulla di scritto al riguardo o non ci sono stati testimoni (oltre alle due parti in questione);
-perché ha conseguenze che non ho valutato al momento e per me rappresenterebbero un sacrificio.

La parola data deve rimanere scolpita come sulla pietra. È una questione di cui si parla con familiari e amici, ma soprattutto va praticata e bisogna dare l’esempio. È bellissima la testimonianza di una persona che ha dovuto sacrificarsi per compiere quello che si era impegnata a fare.

Questo atteggiamento nobilita, e non solo quando parliamo d’amore, ma anche quando si parla di affari o accordi professionali o sociali. La convivenza è spesso frutto della parola data, come la pace tra i popoli e le famiglie.

Mantenere la cultura della parola data significa dare tranquillità e sicurezza agli altri, favorire la fiducia, stringere i legami di amicizia e diffondere l’idea che l’uomo non è un lupo per il suo prossimo.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni