Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Santi Crispino e Crispiniano
Stile di vita

La parola data ha valore?

HANDSHAKE

Public Domain

Dolors Massot - pubblicato il 13/04/19

FAMILY
Shutterstock

Chi non rispetta la parola data diventa bugiardo e ritorce le argomentazioni per avere ragione. Deforma la sua coscienza finché non gli sembra che sia l’altra parte ad aver sbagliato, o incrina la sua forza perché preferisce orientarsi verso un altro bene che in quel momento gli sembra migliore o lo attira di più.

Una parola data non si può cambiare:

-quando non esistono più gli stessi sentimenti che provavamo quando l’abbiamo data. I sentimenti non devono mai modificare un impegno;

-per il fatto che ora non ne traggo tanto beneficio;

-perché non c’è nulla di scritto al riguardo o non ci sono stati testimoni (oltre alle due parti in questione);

-perché ha conseguenze che non ho valutato al momento e per me rappresenterebbero un sacrificio.

La parola data deve rimanere scolpita come sulla pietra. È una questione di cui si parla con familiari e amici, ma soprattutto va praticata e bisogna dare l’esempio. È bellissima la testimonianza di una persona che ha dovuto sacrificarsi per compiere quello che si era impegnata a fare.

Questo atteggiamento nobilita, e non solo quando parliamo d’amore, ma anche quando si parla di affari o accordi professionali o sociali. La convivenza è spesso frutto della parola data, come la pace tra i popoli e le famiglie.

Mantenere la cultura della parola data significa dare tranquillità e sicurezza agli altri, favorire la fiducia, stringere i legami di amicizia e diffondere l’idea che l’uomo non è un lupo per il suo prossimo.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
impegnoparola
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni