Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ogni giorno Dio è all’opera per farci innamorare di nuovo

POCAŁUNEK
Shutterstock
Condividi

Nella vita matrimoniale riscopro tutto il senso della fede: ha senso ripetere l'Ave Maria cinquanta volte durante il rosario? Sì, perché ha senso ogni giorno preparare pranzo e cena alla mia famiglia.

Mettiamola così: ci sono modi differenti di vivere una stessa situazione. Posso stufarmi di cucinare o di dire buongiorno col sorriso? Sì, certo! Appunto! Come possiamo dire che ogni giorno quel “buongiorno!” o quel pranzo saranno uguali? Speriamo che non bruci tutte le volte la cena, e speriamo che quel “ti amo” oggi sia più sincero di quello detto ieri.
Il tempo è relativo, posso farlo diventare sempre nuovo, sta a me decidere come vivere. Oggi per esempio la frase dell’inno “dall’ira del giudizio liberaci, o Padre buono”, mi ha fatto pensare a quanti giudizi abbia avuto durante questa settimana, e non mi succede sempre. Altre volte non vedo l’ora di potermi godere “la grazia della vittoria pasquale”.

Quello che sto cercando di dire, è che anche Dio ogni giorno vuole farci innamorare di nuovo. La fede è emblematica da questo punto di vista. Non è acquisita una volta per tutte. Come non vuol dire che se abbiamo l’anello al dito non dobbiamo curarci di quella relazione con dedizione e impegno perché tanto “ormai è fatta”. A volte cadiamo, altre volte solo guardandoci ci sembra di volare. A volte quella messa non ci dice proprio niente, altre volte quella Parola aspettava proprio noi in quel momento.
La verità è che non lo sappiamo. Non sappiamo tante di quelle cose! Credo che l’azione più rivoluzionaria ed emancipatoria per la nostra vita è quella di ammettere che stiamo cercando di mettere un piede davanti all’altro in questo cammino che è la nostra storia personale e universale. Sempre nuovo, sempre diverso, mai scontato.

Quando ci siamo innamorati credo che te non facessi molto caso a Leopardi, oppure io non sarei mai finita in uno store manga in Giappone, non me ne importava nulla. Oggi però sappiamo queste cose, allora direi che possiamo aggrapparci ad esse e costruirne ogni giorno di nuove.
Sempre ti farò innamorare è una promessa sulla nostra vita. Un sigillo con il quale possiamo chiudere le nostre giornate. Una boccata d’aria fresca durante un litigio. Una speranza nei nostri occhi. Una mano tesa verso di noi, che spesso ci sentiamo sbagliati o inadatti. Lo sguardo di Dio sulla Sua Creazione. Sguardo che possiamo assumere oggi anche noi sulla nostra vita.

QUI IL LINK ORIGINALE PUBBLICATO DA IL PESO SPECIFICO DELLE PAROLE

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.