Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 06 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconStorie
line break icon

La mamma lavoratrice che ogni mattina guida centinaia di persone nel Rosario su Instagram

ROSARY

Manyhailmarysatatime | Instagram | Fair Use

Lindsay Schlegel - pubblicato il 04/04/19

Il suo obiettivo è usare le reti sociali per far arrivare a pregare 100 milioni di persone

La prossima volta che vi troverete a lamentarvi per i pericoli dei social media, considerate questo risvolto positivo: da quasi sei mesi, alle 6.45, 200 persone recitano insieme il Rosario su Instagram all’account @manyhailmarysatatime.

Ogni giorno viene invitato un ospite diverso, e molti partecipanti postano le loro intenzioni, che ricevono risposte sotto forma di emoticon a forma di cuore o di mani giunte in preghiera. Nel resto della giornata, altre 1.500-2.000 persone si sintonizzano per pregare all’orario che preferiscono.

View this post on Instagram

A post shared by We pray together. (@manyhailmarysatatime)

Ho chiesto a Kristin, leader di questo sforzo di preghiera e madre di sette figli, dirigente e blogger su One Hail Mary at a Time, come è nata questa pratica e dove pensa che porterà.

Come hai sperimentato il potere del Rosario nella tua vita?

Abbiamo iniziato a recitare insieme il Rosario in famiglia sette anni fa, e ha portato una pace e un ottimismo straordinari. Abbiamo attraversato dei periodi stressanti ma e sapevamo che la Madonna si sarebbe presa cura di noi, e così è stato. Ci sono stati momenti in cui non riuscivamo a pagare l’affitto o non sapevamo come saremmo arrivati alla fine della giornata, e lei ci ha sempre aiutati.

Cosa significa per te il Rosario, e perché?

Il Rosario è come una scala che porta in cielo. Dopo averlo recitato si vede Dio in tutto. È anche un rituale che lega e promuove autenticità e comunità, e mi permette di arrendermi a tutte le preoccupazioni.

Com’è cambiata la tua vita da quando hai iniziato a recitare ogni giorno il Rosario su Instagram?

Le mie giornate sono piene di pace e scorrono molto più lisce. Quando non recito il Rosario come prima cosa al mattino, noto che sono molto più tesa e piena d’ansia. La comunità di Instagram che prega con noi ogni giorno è stata un’altra benedizione. Chiunque si ama e si sostiene attraverso la recita del Rosario.

Hai portato un approccio unico ai social media. Quale pensi che sia il loro futuro?

Egoisticamente volevo iniziare la mia giornata in preghiera con il Rosario, ma lottavo molto e spesso non lo recitavo con il cuore o lasciavo vagare la mente. Avevamo già lanciato più di 50 gruppi di Rosario virtuali, e sapevo che il video live aiutava altre persone, ma non avevo mai recitato il Rosario live su Instagram.

Ho sentito lo stimolo dello Spirito Santo nel mese del Rosario, ottobre, e l’11 ottobre ho deciso di provare. Da allora si sono aggiunte 200 persone da tutto il mondo per pregare insieme, e ogni giorno ce ne sono 1.500-2.000 che guardano il Rosario live. La mia missione è incoraggiare la recita del Rosario, e l’obiettivo è far sì che lo recitino 100 milioni di persone. Voglio usare i social media per onorare la Madonna nel grande dono che ci ha fatto, il Rosario appunto.

Non c’è dubbio che i social media comportino dei pericoli. Possono rubarci il tempo e provocano paragoni inutili e un senso di inadeguatezza, ma quando si usa l’aspetto sociale come mezzo per costruire la comunità ed elevare le voci nella lode e nella preghiera può essere una cosa davvero splendida.

Tags:
internetsanto rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
“Non ne posso più”. Così il Curato d’Ars preannunciò la sua morte
5
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
6
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
7
Gelsomino Del Guercio
Secondo una leggenda la Madonna di Montevergine è “brutta&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni