Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Omelia “senza parole” in Brasile: l’abbraccio del sacerdote ha evitato un suicidio

Padre Gedler Missa Divinópolis
Página Católicos Anunciadores da Única Verdade / Facebook (Reprodução)
Condividi

“Non ho mai assistito a una cosa che mi toccasse tanto. Sentiamo tante cose negative sui sacerdoti, ma quando ne vediamo una così bella nessuno dice niente”

La pagina Facebook Católicos Anunciadores da Única Verdade ha pubblicato il post che segue, identificandolo come la riproduzione di un testo di Celio Lemos:

“Oggi, 30-03-2019, durante la Santa Messa delle 18.00 nella parrocchia della Sacra Famiglia a Divinópolis (Minas Gerais), ho avuto la grazia di assistere a quella che forse è stata l’omelia più toccante della mia vita. In realtà si è trattato di due omelie: una in cui il sacerdote predicava e un’altra in cui lo ha fatto a bocca chiusa.

Il celebrante, padre Gedler, durante l’omelia stava dicendo che il figlio, nel momento della disperazione, quando non c’era più niente da fare, è tornato alla casa del Padre.

Un ragazzo ha gridato e si è alzato, andando in direzione del sacerdote e dicendo: ‘Questo messaggio è per me’.

Il personale della pastorale di accoglienza si è mosso per trattenerlo, non sapendo cosa avesse intenzione di fare, ma il sacerdote ha fatto segno perché nessuno si muovesse. Il giovane è andato verso il sacerdote, che lo ha abbracciato e ha continuato l’omelia mentre il ragazzo piangeva in modo irrefrenabile.

Terminata l’omelia, il sacerdote lo ha portato da un’altra parte per farlo sedere. Prima di tornare sull’altare ha recitato una preghiera per lui.

Mi sono ricordato che Papa Francesco ha detto che il pastore deve avere l’odore delle pecore.

Al momento dell’Eucaristia, poi, il sacerdote l’ha portata prima di tutti al ragazzo.

Il giovane gli aveva detto che si era recato in chiesa senza sapere perché, e che il suo obiettivo oggi era quello di uccidersi.

Non ho mai assistito a una cosa che mi toccasse tanto, e ho pensato che sentiamo tante cose negative sui sacerdoti, ma quando ne vediamo una così bella nessuno dice niente.

Dobbiamo imparare a valorizzare le cose buone che abbiamo”.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.