Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconSpiritualità
line break icon

Qual è il motivo principale per essere allegri?

WOMEN,GOSSIP,COFFEE

Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 29/03/19

Spesso la mia tristezza è provocata dal disprezzo degli uomini, le loro azioni o omissioni mi danneggiano, mi hanno ferito... Da dove trarrò la forza?

Quando ormai si avvicina la Pasqua, mi soffermo sulla celebrazione di questa domenica della gioia. Metto da parte la tristezza e sento che il cuore si amplia, diventa più grande.

Mi piace rallegrarmi quando ancora non ne ho motivo. Si può guardare più in alto, più lontano.

A volte la tristezza mi invade senza alcun motivo. La gioia e la tristezza possono procedere di pari passo. In mezzo a una disgrazia ho bisogno di una risata. Nella mia allegria traboccante sta bene un momento di tranquillità e di silenzio.

Gli estremi si uniscono. Cristallizzano nel mio cuore che non vuole rimanere indurito.

A volte lo vedo cercare in modo malato la soddisfazione dei miei desideri, ma quando la ottengo non sono felice.

Credo che l’allegria condivisa sia più grande. Come la tristezza condivisa pesa meno all’anima. È bello ottenere le cose insieme agli altri, non in solitudine.


TWO FRIENDS

Leggi anche:
La tua missione? Essere fuoco d’amore, amicizia e allegria lì dove ti trovi

Diceva Papa Francesco: “Poche gioie umane sono tanto profonde e festose come quando due persone che si amano hanno conquistato insieme qualcosa che è loro costato un grande sforzo condiviso” [1].

L’amore mi mette in cammino. Mi esorta a raggiungere delle mete. Quando è stata l’ultima volta in cui ho ottenuto qualcosa di importante insieme ad altre persone?

Percorrere un lungo cammino accompagnati. Vincere gli ostacoli che sembravano impossibili. Sostenersi sulla forza di altri per continuare a lottare, a camminare. Confidare grazie alla loro fede quando tutto sembra perduto.

I successi ottenuti in comunità hanno più peso. Non voglio vivere isolato cercando di essere felice da solo, senza chiedere aiuto, senza aiutare gli altri. Non funziona.

Lottare insieme per arrivare più lontano dà frutto. Vivo la Quaresima con altri. Sono in cammino nella vita. Non mi salvo da solo. A volte me ne dimentico.

Vivere con altri è una grande sfida. So che è vivere in comunità che dà più gioia alla mia anima, e la solitudine che a volte cerco può rendermi infelice.

Spesso, però, la mia tristezza è provocata dal disprezzo degli uomini. Le loro azioni o omissioni mi danneggiano. Mi feriscono. Mi sono sentito ignorato. Non mi hanno dato quello che mi aspettavo.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
allegriagioia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni