Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 14 Aprile |
San Giovanni di Montemarano
home iconChiesa
line break icon

Falsa religiosità. La malattia da cui tutti dovremmo fuggire

FARISEI

Shutterstock/Bykofoto

Catholic Link - pubblicato il 28/03/19

2. Come rompere con la falsa religiosità?

Per spezzare questo ciclo basta tornare alla semplicità di ringraziare il Padre e rinnovare giorno dopo giorno il nostro rapporto con Lui. “Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli”.

La nostra preghiera non dev’essere pesante, non deve stancarci e farci cadere nella falsa convinzione che nulla sia sufficiente. La preghiera costante anche in assenza di sentimento avvicinerà sempre Dio, ma prima abbiamo bisogno di aprire il nostro cuore. Tornare alla semplicità vuol dire abbandonare tutto ciò che “decora” le nostre devozioni e tornare all’amicizia, magari meno intellettuali nella preghiera e più bambini, più amici, più semplici, perché così Lo vedremo più semplicemente.

3. Credere che Dio mi ascolti

Pregare credendo che Cristo Gesù, anche con amore d’uomo, mi ascolta e mi accoglie. Non come un essere astratto che ha bisogno di grandi rituali come gli dèi pagani che vessavano la gente. E riposare in quella semplicità…

Saperci unici, creature speciali ciascuna per il proprio cammino, per la propria famiglia, le proprie radici, le proprie lotte, i propri talenti, è la chiave per riconoscere che Dio non ci vuole come macchine che ripetono tutte la stessa preghiera. I santi che hanno rivoluzionato la propria epoca, e Gesù stesso, hanno apportato qualcosa di nuovo alla fede della loro epoca. Gesù è passato dal chiamare Dio “Io sono colui che sono” a chiamarlo “Abbà”. Santa Teresa d’Avila ha spiegato Dio come un “castello diviso in dimore”, Santa Teresina ne parlava come di un “piccolo fiore o una goccia di rugiada”, San Francesco d’Asssi come “il Signore presente in tutto il creato” e il fisico gesuita Teillard de Chardin come “Cristo creatore e fine ultimo, o Punto Omega a cui tende l’universo e verso cui l’universo è attirato”.

4. Tutti abbiamo qualcosa di unico da apportare alla Chiesa

Questo aspetto che ciascuno ha simile a Dio si rivela nei momenti in cui siamo soli con Lui (Matteo 6, 6), in cui non dobbiamo fingere e siamo semplicemente noi stessi, con le nostre luci e ombre. Sentirsi noi stessi anche con il nostro direttore spirituale, con la nostra comunità e i nostri amici nel Signore ci aiuta a parlare partendo dalle nostre mozioni profonde e a ricevere aiuto, consiglio e incoraggiamento reali, in base ai nostri aneliti e non solo al fatto di appartenere a un “club” senza essere più amati e ispirati ad amare.

“Il nostro amato non ha bisogno dei nostri grandi pensieri né delle nostre opere strabilianti; se volesse pensieri sublimi non ha forse i suoi angeli, le sue legioni di spiriti celesti le cui conoscenze sono infinitamente al di sopra dei più grandi geni della nostra triste terra?” (Lettera 141 a Céline, Santa Teresina di Lisieux).

Qui l’articolo originale pubblicato da Catholic Link

  • 1
  • 2
Tags:
malattiareligione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni