Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconSpiritualità
line break icon

Una torcia per camminare nell’oscurità: ecco a che serve la Legge che Cristo è venuto a compiere

UOMO GROTTA TORCIA

Di Yannick Martinez - Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 27/03/19

L'amore che Cristo testimonia e chiede è il più esigente ed estremo che ci sia. E' amore per i nemici, amore che dà tutto, che sa morire per l'altro. Ci serve luce per inoltrarci nell'oscurità umana senza perderci: per questo ci ha lasciato la Legge e i Profeti.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento.
In verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà neppure un iota o un segno dalla legge, senza che tutto sia compiuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato grande nel regno dei cieli.» (Mt 5, 17-19)
Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento.

Ci sono due letture che si possono dare dell’insegnamento di Cristo. Una è più superficiale e sostanzialmente crede che Gesù sia venuto ad annunciarci un vago “volemose bene” dove tra baci e abbracci risolveremo il problema dell’uomo magari ritrovandoci tutti insieme attorno a una pizza e brindando con una birra.

A chi pensa che il cristianesimo sia questo, non riesce neanche minimamente a considerare quanto possa essere serio l’amore a cui Cristo ci chiama. Un amore che si poggia su quattro sentimenti non regge le cose grandi della vita. L’amore di Cristo è un amore fino alle estreme conseguenze, è un amore che dà la vita. È amore per i nemici, amore per chi è lontano, amore per il buio in noi stessi.

E in un amore simile è difficile fare a meno della Legge e dei Profeti che sono come una fiaccola e una bussola. Una vita che non ha una direzione, un metodo, non va molto lontano. Nel viaggio di questa esistenza non bastano le buone intenzioni, bisogna poi saper usare davvero bene anche la testa e il cuore. Gesù sta cercando di dirci questo nel Vangelo di oggi, cioè di usare anche la testa e la propria libertà senza credere che Lui sia venuto per risolvere con magia i nostri problemi. Il vero problema è però rendersi conto che in questa traversata non basta usare la testa e la volontà, serve anche la Grazia.

La Grazia è il compimento della testa e della libertà, per questo Gesù dice che è venuto a portarci il compimento. Ma nei nostri tempi dobbiamo incidere con forza nelle nostre consapevolezze ciò che oggi Gesù ci dice:

Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato grande nel regno dei cieli.

Credere è fidarsi della Grazia che ci ha portato Cristo, e questo non a scapito della testa e della libertà di ognuno, ma come compimento.
#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni