Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Viaggio nelle chiese più colorate del mondo

SAN ANDRES XECUL CHURCH; GUATEMALA
Condividi

Dall'Europa e la Russia all'America, ci sono molti esempi di chiese cattoliche dai colori vivaci

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Dalla basilica di San Pietro a Roma alla cattedrale di Notre Dame di Parigi, le più importanti chiese cattoliche sono in genere costruite con marmo bianco o vari tipi di calcare grigio. Alcune chiese, però, spiccano per i colori vivaci delle loro facciate. In Europa, il periodo gotico ha segnato la comparsa di colori forti come il rosso, l’ocra, il viola e il verde bosco, usati soprattutto nella pittura e nella decorazione. Durante il periodo neogotico, questa palette si vedeva spesso in architettura, come nella facciata marmorea policroma ottocentesca della basilica fiorentina di Santa Maria del Fiore. Gli esempi di chiese colorate, però, non si ritrovano solo nel vecchio continente. Scorrete la galleria fotografica per vedere qualche immagine delle facciate più colorate al mondo.

“Colui che stava seduto era simile nell’aspetto alla pietra di diaspro e di sardonico; e intorno al trono c’era un arcobaleno che, a vederlo, era simile allo smeraldo. Attorno al trono c’erano ventiquattro troni su cui stavano seduti ventiquattro anziani vestiti di vesti bianche e con corone d’oro sul capo” Apocalisse 4,3–4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni