Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconPerle dal Web
line break icon

Per Jonah, 11 anni, l’uncinetto è una questione di cuore

© Capture d'écran Instagram | Jonahhands

Jonah Larson.

Rachel Molinatti - pubblicato il 22/03/19

Appena undicenne, questo ragazzino appassionato di maglieria vende le sue creazioni a vantaggio dell'orfanotrofio dov'era vissuto, in Etiopia. E ha pure lanciato una raccolta fondi online.

Una maglia sul dritto, una sul rovescio, una sul dritto… Abbasso i clichés, l’uncinetto non è roba da vecchie signore. Ne fornisce prova la storia singolare di Jonah Larson, vero aficionado dell’uncinetto. L’undicenne – che ora abita nel Wisconsin (USA) – tesse a maglia da quando aveva cinque anni grazie a sua madre Jennifer, che gli ha dato i primi strumenti e rudimenti. Tappeti, guanti da forno, cappelli, sciarpe, centritavola, coperte e altre meraviglie non sono più un segreto per lui. Maneggia i ferri come altri dribblano avversari pallone al piede. Il suo account Instagram, Jonah’s Hands, conta circa 150mila abbonati, mentre sono in 30mila a seguire il suo canale YouTube.

View this post on Instagram

A post shared by Jonah’s Hands (@jonahhands)

Tutto questo Jonah non lo fa solo per gusto. Infatti, originario dell’Etiopia e adottato da una famiglia negli Stati Uniti, il giovane vende oggi online le sue creazioni. Grazie ai proventi, fa delle donazioni all’orfanotrofio in cui era vissuto. Ha pure lanciato una sfida online che ha raccolto più di 13.500 dollari per sostenere Roots Ethiopia, un’associazione senza scopo di lucro che aiuta le scuole rurali povere e accompagna le donne etiopi perché possano impegnarsi nell’imprenditoria. Il sogno di Jonah? Viaggiare nel suo paese di origine, dove ha intenzione di andare per trasmettere l’amore per l’uncinetto.

https://www.instagram.com/p/BrxphpvAHMN/?utm_source=ig_web_copy_link

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
adozioneadozionibeneficenzaetiopiahobbyorfaniorfanotrofi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni