Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconFor Her
line break icon

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

GIRL, BOOK, STREET

Prasanna Kumar | Unsplash

Annalisa Teggi - pubblicato il 22/03/19

Conoscete il mostro con un libro solo di San Tommaso? I nostri consigli di lettura sono l'arma giusta per sconfiggerlo.

“Non fidarti dell’uomo con un solo libro” disse San Tommaso D’Aquino. E con questa voce che sussurra in testa, guardo con un sorriso benevolo il mio comodino così pieno di libri che alcuni cadono per terra. Sono tutte buone intenzioni che gusto in modo disorganico e confusionario. Ci sarebbe molto da dire sul mio disordine, mio marito avrebbe molto da dire.

Ma almeno non sono il mostro con un libro solo di cui parla San Tommaso. E non sta certo lodando, per contrasto, i lettori onnivori che ti si parano davanti, vantandosi di essere aggiornati sull’ultimo romanzo uscito o sull’ultima tendenza culturale descritta nel tal saggio o sull’ultima dieta eccellente letta nel libro di una dottoressa america all’avanguardia. No, San Tommaso non loda il lettore bulimico che sprizza saccenza da tutti i pori. Paradossale a dirsi, il suo lettore-mostro con un libro solo è un tipo che legge tantissimo, ma solo pagine in cui trova l’eco della propria voce. È Narciso che si compra più specchi possibili per ammirare sempre e solo se stesso.

L’uomo con un libro solo possiede biblioteche (o comodini) pieni di testi in cui il suo Ego cresce e si compiace, nessuno che lo faccia sentire un briciolo a disagio. L’uomo con un libro solo non è un lettore, perché ha già capito tutto … e soprattutto ha capito benissimo se stesso. Ecco perché è un mostro.

Noi di libri ve ne proponiamo 5 alla settimana, perché preferiamo il prisma allo specchio. Le sfumature di umano che ci sono dentro di noi ci sono in parte ignote, ed è un bene che sia così: la vita ci è data per scoprire chi siamo. Le voci diverse che possiamo trovare dentro un libro innescano la reazione luminosa … o anche tenebrosa. Magari potessimo tirar fuori dal nostro cuore solo colori accesi di bene! È quanto mai salutare stare di fronte pure ai nostri recessi repellenti. Solo l’urto con una voce esterna è in grado di smuoverci dall’incubo di essere l’uomo con un libro solo: scardinare i nostri chiodi fissi, che trattiamo come idoli; sgonfiare le nostre ossessioni; smetterla di leccarci quella ferita che riempie l’orizzonte della vita; tutto questo può accadere solo inoltrandoci in un discorso a più voci.

Dissentire, criticare, stupirsi, ribattere, cambiare idea, imparare sono solo alcuni dei verbi che ci garantiscono uno stato di salute psicofisica non patologico. Sono sintomo del benessere di chi sa di non essere l’unica voce narrante della propria storia. Buona lettura!

Tags:
librirecensioni di libri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni