Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 21 Aprile |
Sant'Anselmo d'Aosta (e di Canterbury)
home iconChiesa
line break icon

Un noto attore statunitense ringrazia il Papa per la nascita della figlia

POPE FRANCIS CHILD

© Mazur/catholicnews.org.uk | (CC BY-NC-SA 2.0)

Catholic Link - pubblicato il 21/03/19

di Silvana Ramos

David Henrie, noto attore statunitense ricordato per ruoli come quello che ha interpretato ne I Maghi di Waverly, ha condiviso il 19 marzo la gioia di essere padre. Vorremmo diffondere la notizia non solo perché l’arrivo di un bambino, di qualsiasi bambino, è fonte di grande gioia, ma anche perché da una semplice pubblicazione su Instagram possiamo trarre un insegnamento molto prezioso lasciatoci dalla coppia cattolica formata da David e dalla moglie Maria Cahill.

View this post on Instagram

A post shared by David Henrie (@davidhenrie)

Il messaggio che hanno pubblicato diceva:

“Oggi è un giorno particolarmente speciale per Maria e per me… ed è speciale perché per arrivare dove siamo oggi, con la gioia di tenere tra le braccia nostra figlia neonata, mia moglie ed io abbiamo dovuto affrontare varie prove. Mi sono sentito in dovere di condividerlo perché non avevo idea di quanto fosse difficile cercare di formare una famiglia. Pia Philomena Francesca Henrie ha fratelli e sorelle… Maria e io abbiamo subìto tre aborti spontanei prima di riuscire a portare finalmente Pia al termine della gravidanza. Anche se è stato incredibilmente difficile riprendersi da un aborto spontaneo dopo l’altro, sapevamo che se un giorno fossimo riusciti a tenere un bambino tra le braccia non avremmo dovuto permettere che la tragedia influisse sul nostro matrimonio, piuttosto ci doveva unire di più! Siamo rimasti fedeli a questa convinzione e abbiamo ricevuto un po’ di aiuto da @franciscus. Il motivo per cui il secondo nome di Pia è Francesca è perché ho chiesto personalmente a Papa Francesco di pregare perché Maria ed io avessimo un bambino. Ci ha preso le mani, le ha tenute unite, ha pronunciato una benedizione speciale, poi ha alzato lo sguardo e mi ha detto di non preoccuparmi perché un bambino sarebbe arrivato, ed è esattamente quello che è accaduto nove mesi fa. Per tutti quelli che stanno lottando #pray #hope y #dontworry!! Sempre”.

Cinque cose che ci ricorda David Henrie con la nascita della figlia

Quando una persona gode di fama e notorietà, ha un’enorme responsabilità nei confronti di quanti la seguono. Questa giovane coppia, con un messaggio di Instagram, ricorda non solo ai cattolici, ma a tutti una serie di cose importanti e che non dovremmo mai tralasciare nella nostra vita:

1. Una vita è vita fin dal momento del concepimento: “Pia Philomena Francesca Henrie ha fratelli e sorelle”. Sono tutti quei bambini che questa giovane coppia ha perso prima di riuscire a prenderli tra le braccia.

2. Perdere un figlio, vari figli, è sempre difficile. Il dolore degli aborti spontanei è grande, e non può essere sottovalutato o superato rapidamente.

3. Non bisogna aver paura di confessare la fede apertamente e con gioia. Non è la prima volta che David Henrie parla della sua fede. Basta dare un’occhiata al suo account di Instagram. Nove mesi fa, David e Maria sono andati da Papa Francesco con alcuni amici, tra cui Selena Gómez, e gli hanno rivolto una richiesta speciale.

4. I veri amici ci avvicinano a Cristo. David Henrie è andato da Papa Francesco insieme ai suoi amici, famosi e non. Gli amici si preoccupano gli uni degli altri. Ci si preoccupa che l’altro abbia amore e bene.

5. Il potere della preghiera e della fede in Dio. Il potere della preghiera e di chiedere intercessione per i desideri più grandi del nostro cuore non sarà mai una perdita di tempo. Dio risponde sempre e ci supera sempre in generosità.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

Tags:
abortoattorefiglipapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
PADRE ALDO TRENTO
Il blog di Costanza Miriano
Se un prete si innamora di una donna. Padre Aldo racconta la sua ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni